STATTE – E’ stata l’imprecisione sotto porta a condannare l’Italcave Real Statte alla sconfitta.

Le atlete di Marzella perdono contro il Cagliari per 3-2, nonostante sono diverse le occasioni sprecate, in cui avrebbero potuto andare in vantaggio.

Le pugliesi giocano una buona partita, anche se ci sono delle assenze, ma Nonostante le assenze, ma vengono punite dalle conclusioni dalla distanza da parte delle sarde.

L’Italcave parte con Gallo, Pereira, Belam, Violi e Mansueto. Rispondono le sarde con Mascia, Vargiu, Gasparini, Mendez e Gabriela.

Nonostante una buona fase offensiva, non vi è stata una sufficiente finalizzazione.
Dagli errori bisogna imparare e da lunedì si inizia a studiare una nuova tattica per ripartire da dove è stata interrotta la corsa.