Novanta minuti di speranza: Taranto è in fermento, parla Boccia

La città di Taranto è in fermento: una vittori anella gara contro il Lavello domenica 13 giugno porterebbe i rossoblù in Serie C. Le dichiarazioni di Boccia.

Taranto calcio

TARANTO – Il terzino destro del Taranto Aniello Boccia ha parlato della prossima gara che il Taranto giocherà contro il Lavello fuori casa domenica 13 giugno. Una gara che, come sappiamo tutti, sarà fondamentale per essere promossi in Serie C, indipendentemente dal risultato del Picerno. Intervisto da Antenna Sud 85, Boccia ha dichiarato che “la squadra sta bene” e che l’ultima vittoria “ha dato fiducia”. Resta però l’ultima gara decisiva, quella più difficile, ma che rischia di essere indimenticabile. “Scenderemo in campo con il sangue agli occhi, perché oltre ai tre punti c’è in palio la vittoria del campionato. Daremo tutto perché vogliamo raggiungere questo obiettivo”.

Taranto vicino alla Serie C: parla Boccia

Boccia non nasconde l’entusiasmo e l’emozione che prova nel giocare in prima squadra, trattandosi peraltro di una prima esperienza e considerando anche il fatto di non aver mai giocato con i tifosi. “Penso che vincere un campionato a Taranto sarebbe grandioso. Qui è tutto diverso rispetto al gruppo giovanile e il gruppo è speciale: adesso voglio soltanto vincere”.