Il ds Montervino parla dell’ultima sfida del Taranto

Artefici del nostro destino: una posizione invidiabile, ma anche carica di pressione. Le parole del ds Montervino nella settimana decisiva per il Taranto.

montervino taranto serie c

TARANTO – Mancano 90 minuti alla fine del campionato di Serie D e gli ultimi 90 minuti saranno decisivi per decretare la promozione in Serie C. Il Taranto sarà completamente artefice del suo destino, come ribadito anche dal direttore sportivo Francesco Montervino. L’ultima partita sarà disputata contro il Lavello: tre punti proietterebbero automaticamente i rossoblù in Serie C, indipendentemente dal risultato del Picerno. Anche una sconfitta o un pareggio potrebbero essere risultati positivi, ma solo se il Picerno dovesse altrettanto pareggiare o perdere.

Taranto e Serie C: le parole del ds Montervino

“Nessuno ci regala niente, andiamo avanti per la nostra strada”, sono state le affermazioni limpide e cristalline di Montervino. “Il Taranto deve giocarsela fino alla fine, la dimostrazione arriva dopo ogni partita. Conta molto l’approccio, così come i tre punti ottenuti nel pomeriggio di domenica”. Gli ultimi 90 minuti saranno fondamentali e decideranno il futuro della squadra: “Faremo la nostra partita, andremo lì per fare risultato, vogliamo questo campionato, se lo merita la città”, ha concluso il ds, invitando la squadra a pensare solamente a se stessa.