Novità per il Città di Massafra: tre importanti acquisti

Acquisiti il difensore centrale Antonio Anglani, l'attaccante esterno Ivan Forbes ed il ds Franco Sgrona

0
105
ADS Massafra, Don Bosco Manduria
ASD città di Massafra. Riconoscimento editoriale: Pagina ufficiale facebook "@asdcittadimassafra"

MASSAFRA – Tante le novità per la compagine giallorossa “Città di Massafra” che per il prossimo campionato militerà in eccellenza.

La società del presidente Fernando Rubino si arricchisce dell’espertissimo difensore centrale Antonio Anglani.

Difensore centrale Antonio Anglani
Antonio Anglani

Classe 1982, Anglani nell’ultima stagione ha militato nel Martina. Nel suo curriculum professionale, l’atleta di Ostuni vanta la presenza in diverse squadre prestigiose tra cui la Fidelis Andria, il Monopoli, il Fasano, il Grottaglie, il Nardò e da ultimo il Martina.

Ricco il palmares di Anglani che si compone di ben due vittorie in coppa Puglia e di sette campionati vinti.

«Conosco il ds Sgrona da tanto tempo e lo stimo moltissimo: è un grande esperto di calcio. Questa chiamata – ha commentato Anglani – mi ha reso entusiasta anche perché mi ha colpito la grande professionalità del dg Difino e del tecnico D’alena. Ho appreso subito la loro grande voglia di fare un calcio fatto bene. Sono un difensore centrale – ha continuato – e amo marcare l’avversario senza mai mollarlo. In passato ho fatto anche qualche gol. Spero di realizzarne qualcuno anche in giallorosso. Sono un gran conoscitore della categoria.»

Chiari gli obiettivi di Anglani: «Come sempre voglio fare bene e cercare di dare una mano ai compagni con la mia esperienza. Proveremo a far tornare l’entusiasmo ai tifosi che meritano categorie importanti. Lo faremo con l’attaccamento alla maglia e con i risultati.»

Positivo il commento di Rubino sul nuovo acquisto: «È una persona seria ed ambiziosa che ha una gran voglia. Non ci siamo ancora incontrati di persona ma anche lui mi ha trasmesso entusiasmo. Non ho esitato a sposare il progetto. Hanno fatto di tutto per trovare subito l’accordo.»

Il Città di Massafra che è riuscito a portare nella compagine giallorossa anche l’espertissimo e vincente ds Franco Sgrona. Il neo direttore sportivo si è messo immediatamente all’opera con l’obiettivo di formare una squadra capace di far divertire la tifoseria. Da Sgrona un commento sulla dirigenza giallorossa: «Ho trovato una dirigenza importante che ha tanta voglia di fare bene. Il Presidente Rubino è giovane ma molto motivato come, del resto, i suoi dirigenti.»

Ambiziosi gli obiettivi del nuovo ds: «La cosa fondamentale, come ha sostenuto anche Fernando Rubino, è far divertire il pubblico e far riavvicinare i massafresi alla squadra. È una piazza che merita categorie superiori. Vogliamo fare un buon campionato e di sicuro, ogni domenica, venderemo cara la pelle.»

Da Sgrona anche un commento sul mercato: «Per quanto riguarda gli over siamo già al lavoro mentre in chiave under esiste un blocco che dovremmo definire la prossima settimana. In chiave giovani ho molte conoscenze.»

Il ds Franco Sgrona
Franco Sgrona

«La prossima Eccellenza – ha commentato Sgrona – si può definire una serie D2. Siamo chiamati a guardare in casa nostra con la dirigenza che sarà sempre vicina alla squadra. Chi viene a giocare a Massafra sa benissimo che si trova in una piazza gloriosa.»

Il ds ha chiarito l’importanza della tifoseria per la squadra: «La tifoseria deve stare tranquilla. Possono rappresentare il dodicesimo uomo in campo. Da avversario mi ricordo che le tribune erano piene. Proveremo a far risvegliare il loro entusiasmo.»

Su Sgrona D’alena ha affermato che: «È una persona eccezionale che ho conosciuto ai tempi di Taranto, Quando, con i rossoblù, facevamo il test con il Castellaneta, mi fermavo a vedere i suoi allenamenti. Il suo credo tattico è il 4-3-3 e sa mettere bene in campo le sue squadre.»

Il secondo “colpo” di mercato messo a segno dal Presidente Rubino e dal suo staff è l’acquisizione dell’attaccante esterno portoghese Ivan Forbes.

attaccante esterno Ivan Forbes
Ivan Forbes

Classe 1986, la “pantera nera” di Portimao ha indossato la casacca del Fasano per due stagioni consecutive. In Italia, l’atleta ha militato anche in serie C giocando per il Monopoli ed in Promozione per l’Ostuni. Importanti le esperienze fatte all’estero tra serie B e A a Cipro e nella Conference inglese.

«La società mi ha destato subito una buonissima impressione – ha dichiarato Forbes – sono delle persone perbene che mi hanno soddisfatto in tutto. Per me è fondamentale il punto di vista umano, aspetto che a Fasano non è mai mancato.»

Chiari gli obiettivi dell’attaccante esterno: «Ci dobbiamo salvare bene e in modo tranquillo. Personalmente sono qui per dare il massimo. Gioco con il cuore e voglio aiutare i compagni cercando di ripagare la fiducia della società. Sono sempre a disposizione dell’allenatore – ha affermato Forbes – In carriera ho ricoperto tanti ruoli anche se il mio effettivo è quello di esterno d’attacco. Mi sono adattato anche in difesa. Il mio forte è la velocità e perché no anche il dribbling.»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui