TARANTO – Il reclamo del Taranto fatto pervenire al Giudice Sportivo legato alle condotte violente da parte di un gruppo di persone che potrebbero appartenere alla società di Picerno ai danni del calciatori tarantini è stato respinto perchè le accuse sono infondate ed eccessivamente generiche.

Gli atti ufficiali della gara sono stati esaminati e studiati nel dettaglio e dalla ricostruzione non emerge alcuna prova.

Se da un lato emerge che uno steward della A.S.D.P. AZ PICERNO, ha aggredito mediante un “tirapugni in ferro” alcuni calciatori del TARANTO F.C. 1927 S.R.L., dall’altro i calciatori in questione non sono stati identificati, solamente uno tra loro è stato condotto presso l’Azienda Ospedaliera Regionale S. Carlo di Potenza.