Home Notizie Sport SSD Massafra 1963: domani la presentazione della squadra alla città

SSD Massafra 1963: domani la presentazione della squadra alla città

Tante novità e tre riconferme compongono la nuova rosa della compagine giallorossa allestita a colpi di mercato ben studiati.

0
68
Presentazione squadra SSD Massafra 1963

MASSAFRA – Si terrà domani venerdì 4 settembre incorniciata dal Castello Medievale di Massafra la presentazione ufficiale della squadra giallorossa SSD Massafra 1963.

Una bella occasione dunque per conoscere i protagonisti della prossima stagione calcistica.

Nel corso della serata sarà illustrato il progetto tecnico e societario per la stagione sportiva 2020-2021 e sarà presentata la nuova campagna abbonamenti.

L’appuntamento è fissato alle 20 per conoscere la nuova compagine giallorossa che ha fatto il salto di categoria passando in eccellenza.

La compagine rinnovata è frutto di una campagna acquisti molto intensa. Abbiamo già dato notizia di parecchi colpi di mercato, ecco gli ultimi.

Pierluca Pizzaleo è il portiere giallorosso. Classe 1997, Pizzaleo dal 2014 è in prima squadra nel Taranto tra serie D e serie C, nella stagione 2017-18 torna in al Taranto dopo un infortunio per poi approdare in Eccellenza ad Ostuni e poi ancora a Policoro. Con quest’ultima guadagna record d’imbattibilità di circa 580’. Ancora al Taranto nella sfortunata annata 2019-20…

A puntellare la difesa giallorossa Michele Bitetti. Classe 1995, Bitetti è un calciatore adattabile sia come centrale che come terzino sinistro. Arriva a Massafra dopo aver conquistato il ripescaggio in Promozione con l’Acquaviva. In passato non sono mancate esperienze anche in serie D con le maglie del Monopoli e del Francavilla in Sinni, poi in Promozione con il Laterza e il Ginosa e in Eccellenza con il Terlizzi.

A centrocampo c’è Vito Dentamaro. Classe 1988, Dentamaro vanta anche esperienze in serie C2 con il Nuoro ed il Melfi. Poi tanta serie D in cui veste per tre stagioni la maglia del Bitonto e, successivamente, quella del Rieti. In Eccellenza ha militato con il San Paolo, il Castrovillari, il Terlizzi, tre anni con il Molfetta poi Barletta ed il ritorno nella compagine molfettese, negli ultimi anni l’esperienza con la Fortis Altamura e con la Vigor Trani.
Altro atleta in porta sarà Flavio Zigrino. Nella passata stagione, il giovanissimo portiere classe 2002 si è già ben distinto collezionando 25 presenze con la maglia del Castellaneta. L’estremo difensore nato a Duisburg in Germania, ha militato per quattro stagioni nelle giovanili del Taranto passando poi, alla gloriosa compagine degli Allievi Regionali dei Diavoli Rossi allenati dal tecnico Piero Stasi (2018-19).

A centrocampo ci sarà Antonio Cannito. L’esperto centrocampista barese classe 1988 avvia la sua carriera nell’Irsinese in Eccellenza lucana per poi passare al Genzano nella stessa categoria. Poi, ben dieci anni con la Fortis Murgia (negli ultimi anni Fortis Altamura) con cui disputa un campionato di serie D, due d’Eccellenza e sette di Promozione.

In difesa ci sarà Joao Pedro Pelisson. Il forte difensore classe 1994 è nato a Londrina al sud del Brasile L’atleta ha militato inizialmente nel Londrina in Prima Divisione, nel Desportivo Brasil in Seconda Divisione, nel Nacional e nel Couritiba in Prima Divisione. Poi l’esperienza maltese nel campionato di Prima Divisione con lo Shaira United. L’anno scorso, il brasiliano ha giocato nello Sporting Vallone in Eccellenza.

È giallorosso anche l’attaccante Francesco Ranieri. Tarantino classe 1998, Ranieri inizia la sua carriera nei Giovanissimi del Lecce per poi passare alla categoria Allievi Nazionali con il Pescara. Poi l’esperienza con la Primavera del Vicenza ed il passaggio nel Taranto. Gli ultimi due anni il poderoso attaccante li ha giocati in Eccellenza con le maglie dello Spoltore e della Torrese.

Ancora tra i pali Alessandro Gallitelli. Classe 2001 il giovane portiere ha militato nella Virtus Laterza compagine con cui ha giocato fino alla categoria Giovanissimi per poi passare al Monopoli nei Giovanissimi Nazionali. La stagione 2019-20 ha visto l’estremo difensore indossare maglie di due colori diversi entrambe militanti in eccellenza; ha iniziato con il Martina per poi passare al Corato.

Altro attaccante giallorosso è Piero Zotti. Classe 1980 nato a Bari, nelle ultime due stagioni Zotti ha militato nella Sly Bari formazione con cui ha vinto il campionato di Prima Categoria e di Promozione. Una carriera di spessore quella del calciatore che oltre ad aver messo a segno tantissimi gol ha vinto altrettanti campionati: da segnalare il successo, dalla serie D alla serie C2, con la maglia della Paganese, il capolavoro a Noicattaro al fianco di Sgrona con cui è riuscito a portare i baresi dall’Eccellenza alla serie C2. Poi ancora l’esperienza con il Grosseto terminata con il ko nella finale play off di serie D, la vittoria dell’Eccellenza con il Monopoli e i 34 gol con il Bisceglie, seconda casa di Piero Zotti.

Tre i confermati della vecchia compagine giallorossa: per il terzo anno consecutivo il difensore Antonio Bruno, per il quarto anno consecutivo il centrocampista Tommaso Marchionna ed il terzino destro Francesco Coronese.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui