Giochi del Mediterraneo 2025
Fonte web: Oa Sport

TARANTO – E’ stata ufficializzata la candidatura di Taranto come sede per i Giochi del Mediterraneo 2025. Ad annunciarlo è stata la ministra per il Mezzogiorno Barbara Lezzi e presto sarà istituito un comitato promotore per capire come raggiungere un esito positivo nella valutazione finale. Il percorso è lungo e per raggiungere questo obiettivo occorre un rilancio per questo territorio dalle grandi potenzialità ma non ancora valorizzate.

Giochi del Mediterraneo 2025 grande occasione per Taranto

I Giochi del Mediterraneo 2025 sono una grande occasione per mettere la città in vista e queste particolari gare sportive multidisciplinari sono simili ai Giochi Olimpici. A differenza di questi ultimi però vi partecipano solo le nazioni che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Le regioni che vi prenderanno parte sono Francia, Italia, Egitto, Grecia, Malta, Turchia, Libano, Siria, Spagna. Si tratta di un evento di enorme importanza mediatica che darebbe alla città l’opportunità di farsi notare in tutto il mondo, e attuare così un processo vero e proprio di crescita. Se divenisse sede dei giochi Taranto avrebbe un risalto incredibile e la coordinazione tra aeroporto, rete ferroviaria, porto, tutto avrebbe modo di lavorare con grande sinergia.

Giochi del Mediterraneo 2025 sviluppo per città dei due mari

La candidatura di Taranto per diventare sede dei Giochi del Mediterraneo 2025 ha inizio grazie al Piano Strategico messo in atto dalla Puglia e dal Comune di Taranto, per far partire un nuovo sviluppo ecosostenibile del territorio jonico-salentino. Altre zone con contesti critici in passato hanno dimostrato di riuscire nell’intento e città come Torino, Barcellona, prospettiva Glasgow, Bilbao hanno raggiunto l’obiettivo. Queste città sono state in grado di cambiare la loro immagine attuando delle strategie mirate e a raggiungere gli obiettivi prefissati.