Rivoluzione Taranto: chi resta, chi parte. Prime indiscrezioni

A Taranto si inizia a parlare seriamente di calciomercato. Ecco chi resterà, chi parte e, soprattutto, chi arriva.

calciomercato taranto

TARANTO – Al Taranto ci si aspetta una rivoluzione? Dopo gli addii di Montervino e Laterza e l’arrivo del nuovo direttore sportivo Nicola Dioniso, ora si attende che sulla panchina si accomodi il nuovo allenatore, Nello Di Costanzo. A meno di clamorose sorprese dell’ultima ora, sarà lui a sostituire Laterza, che sabato 4 giugno ha voluto salutare tutti. Intanto il calciomercato entra nel vivo e spuntano le prime indiscrezioni.

Calciomercato Taranto: i nomi accostati ai rossoblù

Seonco di rumors, infatti, Giovinco e Saraniti risultano sospesi tra il sì e il no, in attesa di una valutazione da parte del nuovo allenatore, così come Santarpia, Falcone e Pacilli. Anche il capitano Massimiliano Marsili potrebbe restare, mentre quasi certa è la permanenza del portiere Vittorio Antonino. L’obiettivo è quello di rinverdire la nuova rosa, componendola in egual misura con giovani e più esperti: in tutto 24 elementi, 12 under e 12 over. Tra i nuovi nomi che si stanno avvicinando in queste ore al Taranto ci sono i difensori Filippo Fiumanò (Juventus), Vito Lacassia (Fidelis Andria), Francesco Parisi (Palermo), l’esterno sinistro Daniele Mariani (Real Aversa) e i centrocampisti Raffaele Virgilio (Sorrento) e Alessio Esposito (Brindisi). In attacco si fa il nome di Giancarlo Malcore (Audace Cerignola).