Taranto. Un telefonino le ha salvato la vita

Agente rimasto illeso, nonostante fosse stato accoltellato diverse volte.

Agente della Polfer accoltellato alla stazione di Taranto.

L’aggressione è avvenuta da parte del 50 enne Bulgaro Ivan Iliev, pugile dilettante, che è stato arrestato presso la stazione di Taranto.

L’uomo ha aggredito con un coltello a serramanico, l’agente della Polfer nel tentativo di scappare alla cattura. Grazie al suo telefonino ha evitato seri danni.

E’ stato bloccato poiché stava danneggiando mobili e suppellettili della stazione, dopo che aveva aggredito delle persone all’esterno.

Fortunatamente l’agente è rimasto illeso, nonostante fosse stato accoltellato diverse volte.
I segni sono evidenti dalle immagini.
Questa volta un telefonino è stato un compagno prezioso.

L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio.