fbpx
Home Notizie Tecnologia Le nuove frontiere del lavoro digitale e il Lavoro 4.0 in un...

Le nuove frontiere del lavoro digitale e il Lavoro 4.0 in un evento organizzato da Cgil Taranto

Cgil Taranto ha organizzato un evento in cui si parlerà di lavoro in rete, tra innovazione.

cgil taranto

TARANTO – Per venerdì 24 giugno è prevista una tavola rotonda organizzata dalla Cgil Taranto per approfondire il tema sui “Lavoratori in rete, tra innovazione, digitalizzazione e automazione. Nuove forme di organizzazione e tutela”. Focus del convegno è la rapida digitalizzazione, che potrebbe avere serie conseguenze sull’andamento delle economie e in particolar modo sul mercato del lavoro, dove le aziende potrebbero avere sempre meno bisogno di alcune categorie di lavoratori e professionisti. La tecnologia può prendere il posto dell’uomo? E come può il lavoratore adattarsi ai nuovi tempi, senza troppi traumi?

Lavoro 4.0: il ruolo dei sindacati

Il tempo è quello che molti chiamano del Lavoro 4.0, ma come possono rapportarsi i sindacati di fronte a questa transizione? Cercando di evitare i rischi di un abbassamento della quantità e della qualità del lavoro, è il pensiero del segretario generale di NIDIL CGIL Taranto, Daniele Simon.

L’appuntamento

L’appuntamento è alle ore 10 presso la Sala Monfredi, nella Camera di Commercio di Taranto. L’incontro è promosso, oltre che dalla Cgil, anche dalle sigle NIDIL e SLC. Interverranno il Digital Transformation Leader di Teleperformance Italia, Vincenzo Giliberti, il CEO di Stampa Sud, Attilio Posa, la segretaria generale della Camera di Commercio di Taranto, Claudia Sanesi, il segretario generale di SLC CGIL Taranto, Ferdinando Sorrenti, lo studente e ciclofattorino Matteo De Robertis, il coordinatore delle politiche internazionali della CGIL nazionale Salvatore Marra e il segretario generale di NIDIL CGIL nazionale, Andrea Borghesi. Coordinatore sarà il segretario provinciale della CGIL Taranto, Giovanni D’Arcangelo.