Coronavirus, l’app Apple Mappe mostra la posizione delle sedi dei test COVID-19

L’app Apple Mappe informa sulla posizione delle sedi di test COVID-19. Gli utenti potranno cercarle oppure visualizzarle direttamente sulla mappa.

0
65
Apple Mappe

L’app Apple Mappe informa sulla posizione delle sedi di test COVID-19. Grazie alle innovazioni consentite dalla tecnologia, gli utenti potranno cercarle oppure visualizzarle direttamente sulla mappa. Il colosso di informatica sta mettendo in campo tutte le sue conoscenze per contrastare il virus e fornire alle popolazioni ulteriori possibilità per arginarlo. Il sistema è già operativo negli Usa e gli utenti potranno visualizzare le posizioni dei test mediante uno speciale banner nella scheda Apple Maps e un’icona di glifo medica rossa.

Apple è scesa attivamente in campo per contrastare il virus

Apple Mappe darà quindi preziose informazioni come il nome della località, quale operatore sanitario è collegato ad essa, sito web e numero di telefono per mettersi in contatto. Altri dati importanti saranno riguardo a quale ente corrisponde la sede, se ad esempio di tratta di un ospedale, di un laboratorio, di una clinica o altro. Inoltre, il banner può informare gli utenti se bisogna avere un certificato medico prima di recarsi sul luogo per eseguire i test COVID-19. Già lo scorso 11 aprile Apple ha aperto un portale online dove cliniche, ospedali, operatori sanitari e ulteriori sedi hanno effettuato la registrazione per svolgere i test coronavirus. Lo staff dell’applicazione Apple Maps ha svolto delle verifiche sulle registrazioni prima di permettere agli utenti di visualizzarle come sedi autorizzate.

Apple Mappe è una delle tante iniziative del colosso informatico

Apple è dunque scesa in campo attivamente per combattere la battaglia contro la pandemia. Oltre alla creazione di Apple Mappe per poter visualizzare sullo smartphone dove sono le sedi per fare i test covid19, ha svolto altre attività importanti per venire incontro agli utenti negli ultimi tempi. Inoltre, insieme a Google ha iniziato una collaborazione per creare API e tracciare i contatti del virus nei sistemi operativi Android e IOS.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui