Droni per trasportare materiale sanitario: sperimentazione al via in provincia di Taranto

In provincia di Taranto è stata avviata la sperimentazione dei droni pensati per il trasporto del materiale sanitario.

viabilità droni

TARANTO – In provincia di Taranto ha preso il via la sperimentazione dell’utilizzo dei droni come mezzo di trasporto del materiale sanitario. La fase sperimentale sta avvenendo proprio nel tarantino, e più precisamente tra Manduria e Grottaglie: la novità rientra nel contesto del progetto internazionale Corus-Xuam, nell’ambito del programma europeo Horizon 2020. Il principale obiettivo del progetto italiano partito in fase sperimentale riguarda l’effettuazione di operazioni aeree di mobilità aerea urbana.

Il progetto italiano

Lo scenario utilizzato per la dimostrazione italiana riguarda il trasporto di materiale sanitario da un hub centrale (l’aeroporto Test Bed di Grottaglie) fino al drone porto (Aero Tre Aviosuperficie Manduria). Il Distretto Tecnologico Aerospaziale ha evidenziato come il Grottaglie Airport Test Bed sia “uno strumento per lo sviluppo di conoscenze innovative per l’automazione dei servizi di gestione del traffico aereo e dei servizi di Urban Air Mobility, verso un sistema di trasporti sostenibile”. Attività come queste, come spiega il direttore generale del Dta, Giuseppe Acierno, “aiutano a rendere sempre più vicino l’avvento dei droni nella vita reale di tutti i giorni e determineranno un forte mutamento alle nostre abitudini o forme di organizzazione della vita e del lavoro”.