L'IC Alfieri di Taranto prima scuola digitale della Puglia
Fonte web: pagina fb

TARANTO – Il nuovo progetto si chiama MyEdu e la Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo pugliese, Anna Maria Settanni, ne è rimasta affascinata e gli oltre 900 studenti della scuola ne usufruiranno.

La scoperta di questo progetto è avvenuta a Firenze, durante la Fiera Didacta Italia,  un’importante manifestazione che riguarda le proposte più innovative che possono interessare le scuole. Qui è avvenuto l’incontro tra la Dirigente scolastica e il team di MyEdu.

Entusiasta della proposta metodologica e degli obiettivi illustrati allo stand di MyEdu, la Dirigente ha deciso di approfondire i contenuti della piattaforma attivando il progetto nella sua scuola.

In cosa consiste il percorso di MyEdu.

Si tratta di quattro asset che riguardano sia la formazione dei docenti che le attività rivolte agli studenti.

Ecco in cosa consiste il progetto MyEdu:

  1. Formazione rivolta ai docenti sull’utilizzo della tecnologia per la didattica. Nella scuola Alfieri ha coinvolto 115 insegnanti.
  2. Laboratori ludodidattici con i 900 studenti dell’Istuituto.
  3. Proposta di contenuti e percorsi digitali multimediali ad integrazione delle lezioni tradizionali.
  4. Fornitura dei tablet.

L’obiettivo di questo progetto è quello di fare scuola digitale, proponendo dei contenuti realizzati in sinergia con i programmi didattici definiti dalle più recenti Indicazioni Nazionali del MIUR.

Si prevedono 1.500 videolezioni animate e oltre 3.000 attività interattive per permettere anche agli studenti molto giovani di imparare giocando.

Al progetto MyEdu School hanno risposto positivamente tutte le classi dell’Istituto dalla scuola primaria a quella secondaria di primo grado.

Al progetto MyEdu School si affianca MyEdu Plus.

Nell’Istituto scolastico di Taranto prenderà il via anche un altro nuovo progetto. E’ stato ideato per facilitare il lavoro quotidiano dell’insegnante. Verrà dato incarico a una referente scelta dal Dirigente scolastico per migliorare e rendere più efficace e produttiva la collaborazione.

Questo progetto comprenderà lezioni digitali, attività interattive, schede scaricabili e tanto ancora, consentendo agli insegnanti di poter personalizzare il proprio metodo educativo.