Martina Franca: risanamento rete idrica avviato

Il risanamento della rete idrica di Martina Franca è stato avviato: l’intervento riguarderà la sostituzione di 8,6 chilometri di rete. L’investimento fatto è di 5 milioni di euro.

martina franca
Riconoscimento editoriale: comune.martina.ta.it

MARTINA FRANCA – Sono partiti a Martina Franca i lavori di risanamento della rete idrica, che consisterà nella sostituzione di 8,6 chilometri di rete. L’investimento per questo tipo di intervento, che dovrebbe durare all’incirca 18 mesi, è di circa 5 milioni di euro. I lavori inizieranno in alcune zone della città e sono supportati dal comune di Martina Franca.

Martina Franca: nuove tecnologie per risanamento rete idrica

Oltre alla sostituzione del chilometraggio di rete, l’intervento prevede anche la distrettualizzazione del sistema di distribuzione al fine di rendere più efficiente l’erogazione e diminuire le perdite. Le zone interessate nel corso del tempo saranno quelle di via dei Lavoratori, via Fermi, via Leonardo Da Vinci, via Provvidenza, via Galvani, Corso dei Mille, la zona Fabbrica Rossa, piazza Crispi, Piazza Mario Pagano.

L’assessore ai Lavori Pubblici ha spiegato che questo tipo di lavoro prevede la sostituzione dei tronchi idrici vecchi e malandati. Tramite l’utilizzo di tecnologie avanzate “sarà rinnovata una parte significativa del sistema idrico per rispondere alle nuove esigenze dei cittadini”.

Il lavoro rientra nel contesto Risanamento Reti 3 attuato da Acquedotto Pugliese, che prevede interventi e lavori in 21 comuni pugliesi, per un investimento complessivo di circa 80 milioni di euro e per un termine dei lavori previsto per fine 2022.