Il Tecnopolo del Mediterraneo è un’occasione di crescita per Taranto

Continuano gli apprezzamenti per il Tecnopolo del Mediterraneo, dai più considerata come una vera e propria occasione di crescita.

Tecnopolo del Mediterraneo - Taranto

TARANTO – Il presidente di Confagricoltura Taranto Luca Lazzaro ha dichiarato che il Tecnopolo del Mediterraneo rappresenta un’importante occasione di crescita e sviluppo per la città e il territorio ionico, a patto che si lasci alle spalle “le logiche del passato, gli obiettivi fantasiosi e puntare su quello che concretamente può dare impulso e futuro alla nostra economica e alla nostra società”. Lazzaro ha dunque auspicato l’apertura a un confronto diretto con le realtà economiche del territorio.

Tecnopolo del Mediterraneo crescita e sviluppo per Taranto: gli obiettivi

Taranto è una città che deve liberarsi dall’Ilva e dai suoi fantasmi e che proprio per questo motivo “ha delle straordinarie potenzialità, a partire dal mare, dall’agroalimentare e dalla produzione di energie green”. Lazzaro critica dunque gli investimenti su formazione e ricerche che però seguono linee diverse e lontanissime dall’effettività realtà che si vive ogni giorno. “La presenza delle istituzioni universitarie e di ricerca a Taranto deve essere un acceleratore delle realtà economiche e non solo un modo per tagliare un altro nastro e istituire cattedre d’insegnamento. Siamo tra i territori più importanti in Italia per le produzioni vitivinicole, ma ci facciamo sfuggire la possibilità di istituire un corso di laurea in enologia”. L’obiettivo attuale è dunque quello di rendere più competitive le imprese e attirare i giovani, convincendoli a non fuggire dal territorio ma a impiegare le proprie competenze sullo stesso.