14 Comuni del tarantino coinvolti nel processo di transizione digitale

Mino Borraccino ha affermato che 133 Comuni pugliesi, di cui 14 del tarantino, hanno completato con successo il processo di transizione digitale di Fondo Innovazione

transizione digitale

TARANTO – Il consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto Mino Borraccino ha rivelato che in tutto sono 133 i Comuni della Puglia che hanno completato con successo il processo di transizione digitale nell’ambito del progetto Fondo Innovazione. Borraccino lo definisce “un percorso strategico, avviato dal presidente Emiliano negli anni scorsi e proseguito con impegno dall’assessore Delli Noci, per favorire la crescita digitale uniforme su tutto il territorio della Puglia e adeguare la Regione alle disposizioni normative introdotte in materia di digitalizzazione dei servizi pubblici”.

14 Comuni del tarantino coinvolti

Per quanto riguarda la provincia di Taranto, sono stati 14 i Comuni che hanno aderito all’iniziativa e hanno completato il processo. I Comuni appena citati sono i seguenti: Carosino, Faggiano, Fragagnano, Ginosa, Laterza, Lizzano, Martina Franca, Massafra, Monteiasi, Montemesola, San Giorgio Jonico, Statte, Taranto e Torricella. Il consigliere ha spiegato che circa l’85% dei Comuni coinvolti ha conseguito la totalità degli obiettivi prefissati, mentre più del 50% hanno conseguito gli obiettivi relativi alla prima fase del progetto. Allo stato attuale delle cose “oltre 3500 servizi di pagamento sono attivi sulla piattaforma regionale di intermediazione del circuito PagoPA, 2200 dei quali attivati nel corso del progetto appena conclusosi, e 90 sono i Comuni aggregati sulla piattaforma di intermediazione tramite l’infrastruttura dell’App IO”.