Home Notizie Territorio Mercato ittico galleggiante: le novità per la piattaforma

Mercato ittico galleggiante: le novità per la piattaforma

Secondo gli esperti, la piattaforma potrebbe diventare funzionale in 3 mesi

Eco Museo del Mar Piccolo a Taranto presentato un ciclo di incontri
Fonte web: Wikipedia

TARANTOMercato ittico galleggiante: dopo lo stop forzato per le bonifiche, si riparte.

In questo momento, si stanno facendo dei rilievi sia sott’acqua, sia nel territorio, per capire qual è la situazione e procedere finalmente a una rimozione sicura della piattaforma.

I rilievi sono serviti anche per ottenere l’autorizzazione poi rilasciata dalla Capitaneria di Porto. Alla fine, il commissario ha incaricato dei lavori la RTI Serveco s.r.l./Sub Technical Edil Services s.r.l.

Quindi, i lavori si stanno eseguendo nella zona del Mar Piccolo nel rispetto delle regole anti-contagio. Infatti, per i prossimi 3 mesi, la società dovrà rimuovere 22mila tonnellate di piattaforma, dove poggiava il mercato ittico galleggiante.

In più, nel rispetto dell’ambiente, ci saranno delle barriere per evitare dispersione di sedimenti e di inquinamento ambientale.

Infine, si eseguirà un campionamento per capire la situazione del fondale.

Exit mobile version