Home Notizie Trasporti Autobus in fiamme a Taranto: Filt Cgil chiede incontro con Comune e...

Autobus in fiamme a Taranto: Filt Cgil chiede incontro con Comune e Prefetto

Non solo a Roma, ma anche a Taranto si possono vedere autobus in fiamme: Filt Cgil chiede un incontro urgente con Comune e Prefetto di Taranto.

24 Autobus a Taranto contro l'inquinamento ambientale

Autobus in fiamme a Taranto: Filt Cgil chiede un incontro urgente con Comune e Prefetto di Taranto. Da settembre 2019 a oggi, infatti, sono stati ben sei gli incendi avvenuti sui mezzi pubblici e nella maggior parte (5 su 6) gli autobus sono finiti completamente carbonizzati. L’ultimo incendio è stato molto recente, visto che risale a domenica scorsa, ed è capitato sul bus della Linea 15 presso il quartiere Tamburi. “Il mezzo è andato perso, nonostante le avvisaglie già registrate alcuni giorni prima, ma siamo riusciti a salvare almeno l’autista, nonché i condomini della palazzina sotto la quale l’autobus ha preso fuoco”, le parole del segretario provinciale di Filt Cgil, Francesco Zotti.

Parco mezzi vetusto: le accuse di Filt Cgil

Visti i numerosi incendi avvenuti negli ultimi tempi è ormai evidente come il rischio sia diventato parecchio elevato e a nulla sono valse le denunce sporte negli ultimi anni. “Sarebbe sufficiente una semplice equazione per capire come il pericolo sia imminente di fronte a un parco veicoli composto da 134 mezzi vecchi e solo 24 nuovi“.

A quanto sembra la causa degli incendi sarebbe da addursi al logorio dei cavi del blocco motore, quindi imputabili alla vetustà dei mezzi. Non sono sufficienti, per il sindacato, le attività di lavaggio e pulizia delle parti chiamate in causa. “Continuiamo a sollecitare l’azienda trovandola spesso assolutamente silente davanti alle nostre richieste, compresa quella dell’istituzione di una commissione paritetica per le manutenzioni. Adesso che il rischio è così elevato risulta importante preservare mezzi, personale e anche utenza sottoposta tutti i giorni a questo tipo di pericolo”. Da qui la richiesta di un incontro urgente con il Comune e il prefetto di Taranto, per varare nell’immediato un piano sulle manutenzioni aziendali e usufruire degli investimenti consentiti dal Just Transition Fund e dal PNR per il triennio 2021-2023.

Exit mobile version