Lavori di segnaletica alle fermate degli autobus a Taranto: il commento di Kyma Mobilità

Il divieto di sosta presso le fermate degli autobus resta imprescindibile: il Comune, con Kyma Mobilità, ha optato per un rifacimento della segnaletica.

kyma mobilita pensiline

TARANTO – A Taranto Kyma Mobilità sta attuando interventi di rifacimento della segnaletica presso le fermate degli autobus, perché, come riferisce l’amministrazione Melucci, “il divieto di sosta alle fermate dei bus è un atto di civiltà”. Gli addetti della società partecipata sono dunque all’opera per ripristinare la segnaletica orizzontale presso gli stalli delle fermate dei bus, ovvero le strisce gialle che delimitano lo spazio riservato al bus per la sua fermata e salita passeggeri e quindi il conseguente divieto di sosta.

Kyma Mobilità al lavoro per rifare i divieti di sosta presso le fermate degli autobus

La presidente di Kyma Mobilità Giorgia Gira ha spiegato che l’area in corrispondenza delle fermate dei bus “ha una funzione importantissima, poiché permette a tutti i cittadini di poter salire e scendere in modo agevole sugli autobus, soprattutto a chi ha difficoltà a muoversi ed è costretto a usare le rampe mobili di cui i nostri mezzi sono dotati”. Da qui la prosecuzione della collaborazione con il Comando della Polizia Locale, a cui è stata chiesta “tolleranza zero nei confronti di chi pensa di poter parcheggiare davanti a una nostra fermata”.

Il pensiero di Rinaldo Melucci

I lavori di rifacimento della segnaletica sono stati commentati anche dal sindaco Rinaldo Melucci. “La nostra Amministrazione è impegnata ad assicurare a tutti un efficiente servizio di mobilità urbana, penso ad esempio al rinnovo della flotta di Kyma Mobilità con 24 autobus ibridi, o ad altri interventi come il rinnovo delle pensiline alle fermate. Non permetteremo che l’inciviltà di pochi possa ritardare il nostro programma o impedire anche a un solo tarantino di usufruire di un servizio di trasporto pubblico locale moderno ed efficiente”.