Usb Taranto: “Presto nostra proposta” al Governo

Incontro con operai ex Ilva alla Cittadella delle Imprese

0
406
usb taranto
Riconoscimento editoriale_ Pagina Facebook Ufficiale Usb Taranto

TARANTO – L’Usb Taranto ha tenuto un incontro ieri alla Cittadella delle Imprese con gli operai dell’ex Ilva in cassa integrazione.

L’obiettivo è fare il punto della situazione e capire quali saranno le proposte che l’Unione Sindacale di Base vuole portare poi al Governo centrale.

“A Venezia in solo due giorni sono state trovate le risorse per il problema dell’acqua alta. A Genova stesso impegno per ricostruire il ponte Morandi. E noi? Cosa è previsto per Taranto?” si chiede il coordinatore Franco Rizzo.

Secondo Rizzo, ArcelorMittal vorrebbe chiudere tutto senza soluzioni per chi lavora. In più, i 1600 lavoratori in cassa integrazione hanno la volontà di essere protagonisti del rilancio del capoluogo ionico.

Tra le proposte che l’Usb Taranto vorrebbe inviare al Governo c’è quella di inviare i lavoratori in cassa integrazione ex Ilva in lavori di pubblica utilità per il Comune di Taranto.

Infine, secondo il sindacato, il Governo deve spezzare quello che secondo i relatori sarebbe un ricatto da parte della società franco-indiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui