Home Notizie Viabilità Calati gli incidenti stradali in Puglia, ma numeri inferiori rispetto al Paese

Calati gli incidenti stradali in Puglia, ma numeri inferiori rispetto al Paese

Sono calati gli incidenti stradali in Puglia nel 2020, anche a causa delle misure di contenimento per la pandemia. I numeri sono più bassi rispetto alla media nazionale.

incidenti stradali in puglia

L’introduzione e l’adozione delle misure di contenimento a causa della pandemia, hanno determinato un calo di incidenti stradali in tutto il Paese, e dunque anche gli incidenti stradali in Puglia, regione nella quale però i numeri sono meno positivi rispetto alla media nazionale, lo rivela l’Istat. Nel confronto tra i sinistri avvenuti nel 2020 e quelli del 2019, infatti, i numeri (positivi) della media nazionale sono piuttosto superiori a quelli regionali. Nell’anno della pandemia, ci sono stati 7.265 incidenti stradali in Puglia: questi hanno causato 160 vittime e 11.407 feriti.

Incidenti stradali in Puglia: tutti i numeri nell’ultimo report Istat

Nel 2020 i numeri sono in calo rispetto al 2019 sotto tutti i parametri, sia per quanto riguarda il numero degli incidenti (-24%), sia per quanto riguarda il numero delle vittime e dei feriti (rispettivamente -22,7% e -29,4%). Se però raffrontiamo questi numeri alla media nazionale, viene fuori che quest’ultima è più positiva: -31,3% (incidenti), -24,5% (vittime) e -34% (feriti).

La maggior parte degli incidenti avvenuti in Puglia nel 2020 si è verificata sulle strade urbane (69,7%), causando 43 vittime (26,9%) e 7.536 feriti (66%). Si è ridotto considerevolmente il numero degli incidenti sulle autostrade (-32,5%) per ovvie ragioni, però è proprio qui che avvengono gli incidenti più gravi che causano il più alto tasso di mortalità (7,7), principalmente a causa dell’alta velocità.

A provocare gli incidenti sono in maggior parte comportamenti scorretti e violazioni del codice della strada. Tra queste il mancato rispetto della precedenza (51,7%), l’alta velocità (18,7%) e la guida distratta (17%).

Sempre analizzando il rapporto Istat, però, nel decennio 2001-2010, i decessi causati da incidenti stradali hanno segnato un calo del 36,8% nella Regione, mentre tra il 2010 e il 2020 l’indice di mortalità è leggermente sceso (dal 2,3% al 2,2%). Positivo il calo dei pedoni rimaste vittime di incidenti (7,5%, -1,4%) rispetto alla media nazionale (17,1%, +2%).

Exit mobile version