A Taranto si fanno tante multe, ma in pochi le pagano

I vigili urbani comminano multe a Taranto, anche tante, ma alla fine sono in pochi a pagarle. Questo emerge dal Rendiconto 2021.

Mottola, multe, tributi

TARANTO – I vigili urbani comminano molte multe a Taranto, ma alla fine sono in pochi a pagarle. Questo dicono i dati emersi dal Rendiconto 2021 analizzato da cima a fondo dai Revisori dei Conti. I dati sulle multe accertate, ma non riscosse, riconducono al triennio 2019-2021. Nel 2019 sono state comminate multe per un valore di 3,943 milioni di euro, ma la riscossione è stata bassa, non arrivando a sfiorare nemmeno il venti per cento (19,3% per l’esattezza, ovvero 762 mila euro). Nel 2020, il valore delle sanzioni emesse per violazioni del codice della strada ammontano a 9,2 milioni di euro, dei quali sono stati riscossi solamente 712 mila euro (7,7%). Infine nel 2021 gli accertamenti emessi sono stati superiori rispetto ai precedenti due anni, con un valore di 11,8 milioni di euro e una riscossione del 12,6% (1,5 milioni di euro), superiore dunque rispetto al 2020, ma non al 2019.

Dati provvisori?

Naturalmente, i dati sulle riscossioni sopra riportati sono suscettibili di variazioni, perché i tempi sono abbastanza lunghi e quindi, se non viene varato un altro condono fiscale, è possibile che le percentuali salgono nei prossimi mesi. Resta inoltre da capire se in quelle cifre sopra riportate vi siano anche le multe pagate subito, ovvero quegli automobilisti che, per avere la sanzione ridotta, si affrettano a pagare la multa entro i 5 giorni dalla sua emissione. Le percentuali delle mancate riscossioni, tuttavia, restano elevate.