Accelerano i lavori sulla Regionale 8: Confcommercio Taranto soddisfatta

Confcommercio Taranto ha lodato la Provincia per aver accelerato i lavori procedurali e l’iter burocratico sulla Regionale 8. Le dichiarazioni.

Regionale 8 Taranto-Avetrana: no definanziamento, l'appello

Il presidente di Confcommercio Taranto Leonardo Giangrande ha lodato il presidente della Provincia Giovanni Gugliotti per l’accelerata sull’iter burocratico della Regionale 8. Ora la palla passa alla Regione, che ha 90 giorni di tempo per esprimere il parere conclusivo. Giangrande loda il presidente Gugliotti, per “aver dato una determinante accelerata al progetto, trasmettendo per tempo il corposo dossier con le integrazioni richieste dalla Regione”. Giangrande lo definisce un “traguardo fondamentale” in un momento delicato per l’opera, “per la quale adesso si dovranno intercettare di nuovo quelle risorse economiche, ovvero 194 milioni die uro, che la Regione ha dirottato sull’emergenza Covid nei mesi scorsi”.

Regionale 8: decisiva Regione Puglia ora per parere finale e fondi

Il percorso che ha avuto diversi ostacoli nel suo progredire, sarà completato anche da un incontro tra il Presidente Gugliotti e l’assessore all’Ambiente e Assetto del Territorio Anna Grazia Maraschio. Giangrande parla di “tappa decisiva”, dopo “30 anni trascorsi a inseguire il sogno della Via del Mare, una strada destinata ad accorciare le distanze tra il capoluogo e i comuni del versante est della provincia e a diventare volano di crescita e sviluppo economico”. L’obiettivo è il 31 dicembre 2021, termine ultimo entro il quale l’opera potrebbe essere appaltata. “Siamo convinti che a questo punto la Regione Puglia, completati i passaggi tecnici richiesti, di competenza della Provincia, non avrà difficoltà a rispettare i tempi per il rilascio dei pareri ambientali e ad attivarsi nel reperimento dei fondi”.