SS172: lavori al via, sopralluogo dell’assessore Maurodinoia

Riprendono i lavori sulla SS172 nel tratto di San Paolo, all’altezza di Martina Franca. Sopralluogo l’assessore ai Trasporti del Comune di Taranto Anna Maurodinoia.

ss172 lavori

TARANTO – Riprenderanno a breve i lavori sulla SS172: la ha comunicato il consigliere regionale del Partito Democratico Vincenzo Di Gregorio, che ha partecipato con l’assessore comunale ai Trasporti Anna Maurodinoia al sopralluogo. “Entro una settimana Anas predisporrà l’ordine di servizio per riprendere i lavori sulla Statale 172 nel tratto di San Paolo, in prossimità di Martina Franca”.

SS172: sopralluogo di Di Gregorio e Maurodinoia

Di Gregorio ha ricordato che in questa parte i lavori hanno subito un’interruzione da diversi mesi per il ritrovamento di una cavità carsica su cui si è concentrato il lavoro del Gruppo Speleologico Martinese. La questione è stata risolta, avvisa Di Gregorio, come riportato dal responsabile territoriale Anas Vincenzo Marzi, e ciò permetterà la ripresa dei lavori. Il consigliere dem ha riferito che all’Anas è stata riportata anche la “questione dei lavori sul Ponte Punta Penna di Taranto“, visto che i lavori rallentano il traffico. Da qui la richiesta di “effettuare gli interventi in orario serale e notturno”, vale a dire quando il traffico è meno intenso.

Il commento di Renato Perrini (FdI)

Sul posto è intervenuto anche il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini, che è rimasto soddisfatto dai “buoni risultati dal sopralluogo” effettuato “su mia richiesta circa i lavori sulla strada 172. Il cantiere porterà solo 15 o al massimo 20 giorni di ritardo, pertanto i lavori si chiuderanno non più a dicembre, ma a gennaio prossimo”. Perrini rivendica poi la richiesta all’Anas di spostare i lavori in orario notturno. “Ho sempre pensato che l’opposizione debba non soltanto contrastare l’azione di governo, ma partecipare costruttivamente e collaborare al miglioramento della macchina regionale nell’interesse dei cittadini e che ogni situazione va verificata e risolta sul posto”.