LECCE – Premiato Vinicio Marchioni alla 20a edizione del Festival Europeo di Lecce. E’ la prima volta che viene scelto un italiano.

A Lecce, questo è uno tra gli appuntamenti più attesi della primavera salentina. Rappresenta la festa della cultura europea e mediterranea.

Quest’anno, Laura Delli Colli ha indicato Vinicio Marchioni, come miglior attore Europeo, vincitore con “Cronofobia”, opera prima di Francesco Rizzi (Svizzera), passato oggi in concorso a Lecce.

Queste le parole del vincitore:

“Non mi aspettavo di vincere grazie a un’opera prima tra l’altro prodotta in un altro paese (il film è stato girato a Zurigo). La meraviglia di questo personaggio è che è un uomo silenzioso che non vuole essere visto, un ruolo su cui ho dovuto lavorare per sottrazione”.

Lecce rappresenta una location ideale e molto ambita dalle produzioni nazionali ed internazionali e in quest’occasione così importante accoglie nel territorio molti turisti e personaggi del mondo del cinema.