Arriva in Puglia Andrea Arru, il «divo» di appena 14 anni si dividerà fra Monopoli e Bari

L’enfant prodige Andrea Arru arriva in Puglia per girare delle scene fra Bari e Monopoli

Andrea Arru

Vera e propria star ad appena 14 anni, Andrea Arru è già un divo e c’è grande attesa per lui in Puglia, dove deve girare delle scene sul set di Storia di una famiglia perbene firmato da Stefano Reali e prodotto dalla 11 Marzo Film per Canale 5. Come sempre accompagnato dall’inseparabile nonno Mario, è giunto a Bari per rivestire nel film un ruolo di primo piano. Infatti, in questa fiction Andrea vestirà i panni di Michele Straziota, figlio adolescente di una famiglia che lavora con il contrabbando e altre cose illegali. Il giovane nella fiction non vuole diventare come loro e si ribella.

Andrea Arru ha un ruolo importante nel film

Il giovane Andrea Arru ha detto che questo ruolo non gli dispiace e che si è calato benissimo nella parte. Ha dovuto però imparare a suonare la chitarra in maniera decente e anche a cantare. Il ragazzo si sta impegnando tanto per questo ruolo che ha sentito subito suo, ma come sempre sarà il pubblico a dare la sua valutazione. Il ragazzo, molto sensibile, sa perfettamente quanto sia stato fortunato e ringrazia la vita per tutto ciò che sta vivendo. La storia è ambientata in Terra di Bari tra gli anni Ottanta e i Novanta, e per calarsi meglio nella parte Andrea ha dovuto imparare l’accento barese e alcuni modi di dire.

Chi è questo giovanissimo attore

Occhi blu e viso d’angelo, Andrea Arru è originario della Sardegna e la sua fortuna ha avuto inizio in modo molto semplice, con una foto inviata dai genitori a un’agenzia di Roma. La chiamata è arrivata dopo due giorni e da subito sono piovute le offerte di lavoro. Tra moda e cinema il ragazzo ha bruciato le tappe, e nell’ultimo ruolo interpretato in «Glassboy», diretto da Samuele Rossi, ha vinto la candidatura al David. Ancora prima aveva recitato nel corto «Resurrection-The Last Chapter», ultimo capitolo della trilogia horror di Alfredo Moreno,mentre nella fiction Mediaset «Buongiorno mamma» ha interpretato Raul Bova bambino. E la sua carriera vola.