Home Puglia Un barese lancia il progetto dei trulli in versione Lego

Un barese lancia il progetto dei trulli in versione Lego

A lanciare l’iniziativa dei Trulli in versione Lego è stato un grafico barese, raccolte tremila firme per il progetto

Riconoscimento editoriale: Sito Lego

L’iniziativa di dare vita ai Trulli in versione Lego prende spunto dall’idea di un grafico barese, Renato Lovicario, che ha proposto il progetto  all’azienda produttrice dei mattoncini in miniatura. Unici al mondo e Patrimonio dell’Unesco, i Trulli di Alberobello potrebbero quindi diventare un set della Lego. Il barese ha inviato la sua idea alla casa produttrice mediante la sezione del sito Lego Idea. Grazie a questa sezione coloro che amano questo tipo di giochi può inviare all’azienda la propria idea e sperare che venga brevettata. Il grafico ha quindi realizzato un trullo con i mattoncini di plastica e spedito l’idea alla casa.

I trulli in versione Lego possono diventare una collezione

Ci sono molte probabilità che i Trulli in versione Lego possano diventare una collezione. Tuttavia, per convincere la casa produttrice di mattoncini in miniatura ci vogliono 10mila voti, da raccogliere in 600 giorni. Anche se non sarà facile, il grafico barese ha detto che vuole provare e spera che siano in tanti a votare il progetto. Renato Lovicario ha sottolineato che ha voluto dedicare un Lego Moc ad Alberobello per dimostrare quanto ama la sua terra. Con tanta buona volontà e impegno, tre mesi di lavoro e oltre 3mila mattoncini, ha realizzato il suo trullo.

Il grafico barese invita a votare il progetto sul sito

Per convincere l’azienda occorrono dunque tanti voti, e il grafico barese ha invitato tutti a votare il progetto dei trulli in versione Lego. La stessa cosa ha fatto anche il sindaco di Alberobello, Michele Longo, che ha voluto complimentarsi con il giovane e gli ha detto che è stato veramente bravo a lanciare questa splendida iniziativa. Il sindaco ha anche detto ai concittadini di votare il progetto per raggiungere i voti necessari a spingere la casa Lego a promuovere l’idea del barese. D’altronde, i trulli sono un vanto per tutta la Puglia e in tutto il mondo non esistono costruzioni del genere, quindi realizzarli in mattoncini sarebbe una bella idea.

Exit mobile version