Bari, 16enne ritrovato a Turi, l’adolescente si era allontanato da Casamassima

Il 16enne ritrovato a Turi era scomparso dopo un litigio avvenuto in mattinata in casa

Turi - Puglia

Si è conclusa per fortuna senza tragedia la vicenda dell’adolescente che si era allontanato dalla sua abitazione di Casamassima mercoledì scorso. I familiari del 16enne ritrovato a Turi dopo 48 ore hanno detto che il ragazzino era scomparso dopo un litigio avvenuto in mattinata in casa. Dopo essere fuggito l’adolescente non si era fatto più sentire, e la sua famiglia era molto preoccupata, così ha fatto scattare l’allarme. Per 48 ore volontari e forze dell’ordine hanno cercato il ragazzo in tutta la zona fino a quando, nella giornata di venerdì, non è stato ritrovato, con grande sollievo dei familiari.

Era ad 8 chilometri da casa il 16enne ritrovato a Turi

Il 16enne ritrovato a Turi si trovava a circa a circa otto chilometri da casa e nonostante avesse trascorso 48 ore in strada le sue condizioni di salute erano buone. Inizialmente i genitori avevano tentato di  rintracciarlo presso gli amici e lo avevano cercato anche nei luoghi dove abitualmente si incontrava con loro, ma senza alcun esito. Poi hanno preferito avvertito le forze dell’ordine visto che il figlio era andato via senza giubbotto e non aveva con se neanche il cellulare. La sorella aveva anche lanciato l’allarme sui social e aveva chiesto a tutti di bloccarlo se lo avessero visto. Ha anche pregato di chiamare i carabinieri se avesse opposto resistenza.

La ricerca è stata fatta a tappeto

Per ricercare il giovane le operazioni sono state svolte da polizia, carabinieri, pompieri, protezione civile e volontari. A Casamassima i Vigili del fuoco hanno attivato anche una postazione per la ricerca delle persone scomparse, dalla quale sono state coordinate le operazioni. Sono stati impegnati nelle attività anche unità dei cinofili con cani addestrati nella ricerca di persone scomparse. L’area è stata perlustrata dall’alto anche da un elicottero. Alcune segnalazioni erano arrivate nelle ore prima del ritrovamento da Acquaviva delle Fonti, per cui le ricerche poi si sono concentrate in quell’area. Solo venerdì il 16enne è stato ritrovato a Turi e per fortuna le sue condizioni non hanno destato preoccupazioni.