Bari Open Space, i nuovi spazi in città

Parte Bari Open Space, nuovo piano della mobilità sostenibile e per il post Coronavirus: ecco le mosse messe in campo

0
118
Bari Open Space

Bari Open Space, parte il nuovo piano per la mobilità sostenibile per garantire la vivibilità dello spazio pubblico. Il comune sta mettendo in campo questo progetto alternativo per ridisegnare la città e vivere il post emergenza Covid-19. L’obiettivo è quello di garantire distanziamento sociale nel migliore modo possibile. La proposta è di rivedere gli spazi e cercare di fare in modo che la novità però possa partire presto. Si vuole cercare di creare dei posti completamente più larghi e nuovi. La proposta è in discussione da parte dell’amministrazione comunale.

Bari Open Space, un nuovo piano di mobilità sostenibile

Il piano di mobilità sostenibile Bari Open Space, è un’idea lanciata dal sindaco Antonio Decaro. Nell’ambito di una diretta Facebook ha spiegato che la città è cambiata e di conseguenza anche gli spazi devono essere disegnati in maniera completamente diversa. Si deve pensare a nuovi modelli per vivere la città nel miglior modo possibile. Si è deciso perciò di ampliare le zone a sosta regolamentata e anche di attivare dei servizi di micromobilità elettrica limitando invece gli spostamenti con i mezzi individuali.

Un nuovo progetto per vivere al meglio la città

Nell’ambito del progetto del sindaco Antonio Decaro, Bari Open Space, si parla di istituire delle grandi arene e piste ciclabili. In pratica, deve cambiare il modo in cui si vive la città. Il piano ha due tipi di interventi. Quello “a muoversi” e quello “a stare”. Come già spiegato, per quanto riguarda quello “a stare” si pensa di ampliare le zone a sosta regolamentata, creare spazi e si può stare all’aria aperta in piena sicurezza. Poi invece, vi è l’intervento “a muoversi”. Questo tipo di intervento ha come scopo quello di limitare gli spostamenti individuali a favore invece della mobilità ecosostenibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui