Home Puglia Il benvenuto di Emiliano alla delegazione G20 e la quarta P

Il benvenuto di Emiliano alla delegazione G20 e la quarta P

G20 e la quarta P, Emiliano ha dato il suo benvenuto ai delegati impegnati nel summit con un discorso

G20 e la quarta P, Emiliano ha dato il suo benvenuto ai delegati impegnati nel summit con un discorso
Riconoscimento editoriale: Facebook / @micheleemiliano

Nel suo discorso pronunciato per dare il benvenuto ai delegati del summit, giunti a Bari per il G20, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha fatto il collegamento con il G20 e la quarta P. Il governatore ha rivolto alla delegazione, in cui c’era anche il Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio, un benvenuto caloroso, sottolineando come la Regione per la sua storia antica è terra di incontro e di dialogo tra popoli, per cui è proiettata verso la costruzione del benessere e della pace. Emiliano ha ribadito la sincerità del sentimento di accoglienza del popolo pugliese, da sempre conosciuto per la sua ospitalità e generosità, e animato dal desiderio di  costruire rapporti di vera e salda amicizia.

Il presidente invita i delegati a visitare la regione

Il governatore ha sottolineato che questo summit internazionale è stato organizzato dopo un anno segnato dalla pandemia, durante il quale la regione ha dovuto fronteggiare un nemico difficile da combattere. Emiliano ha dunque aggiunto che le riflessioni e le condivisioni fatte dai delegati sulle questioni globali verranno seguite con molta attenzione e interesse, poiché riguardano il futuro del mondo intero. Il presidente ha dunque augurato alla delegazione di svolgere serenamente il lavoro e al contempo anche di lasciarsi conquistare dalle meraviglie del capoluogo pugliese. Da qui l’invito ai delegati a visitare le altre città della regione per apprezzarne le bellezze.

Il riferimento al G20 e la quarta P

Il presidente ha espresso la sua convinzione che non c’è sviluppo se non è sostenibile e rispettoso dell’ambiente, della salute e della vita. Nel suo discorso finale Emiliano ha detto di sentire vicino la visione che la Presidenza italiana ha proposto, che affonda su tre pilastri: Persone, Pianeta, Prosperità. Il presidente ha dunque aggiunto un’altra “P”, dandole il significato di Puglia, con l’auspicio che la regione possa essere il luogo in grado di dare ai delegati le ispirazioni nel trovare condivisioni illuminate per il bene di tutti.

Exit mobile version