TARANTO – Le normali temperature stagionali non potevano farsi aspettare troppo e considerando che siamo già a giugno, arrivano puntuali le temperature estive in concomitanza con la chiusura delle scuole.

Proprio così perché ci aspetta uno splendido fine settimana che offrirà la possibilità di organizzare le prime uscite fuori porta.

E se la scorsa settimana bisognava aprire l’ombrello a causa di piogge torrenziali, ora è il caso di dire che occorre aprire l’ombrellone, perché l’improvvisa esposizione solare potrebbe causare le prime scottature.

Pioggia permettendo, perché non si sa mai, pare che l’ultima grandinata sia stata la chiusura di una stagione che difficilmente dimenticheremo.

E’ il turno, quindi dei gestori dei lidi di darsi da fare, per offrire il meglio alla clientela sia che si tratti degli stessi pugliesi che degli stranieri che puntualmente ogni anno affollano il litorale, i ristoranti e gli hotel.

Si prevedono temperature estive con temperature che supereranno i 30 gradi nelle zone costiere e che raggiungeranno un picco di 35 gradi a Taranto, Lecce e Bari.

I Lidi sono aperti e quindi perché non approfittarne per fare i primi bagni e prendere la tintarella nelle prime ore del mattino?

Fortunatamente, non bisogna fare tanta strada per godere di una pausa dallo stress lavorativo. Si sa, con il bel tempo ritorna anche il buon umore e una passeggiata a piedi o in bici è quello che occorre per essere in forma e indossare il nuovo costume da bagno.

Ci auguriamo che anche gli agricoltori che stanno ancora facendo la conta dei danni, riusciranno a salvare il salvabile e che questo caldo possa aiutare le colture a maturare adeguatamente.

Con l’arrivo della bella stagione, bisogna fare attenzione ai regolamenti e rispettare spiagge e mare evitando di lasciare rifiuti in giro e per chi fuma, attenzione alle multe.