FOGGIA – Un materiale in grado di auto assemblarsi e divenire un’impalcatura che aiuta le cellule staminali del cervello a crescere. Si chiama Sap- Self Assembling Peptides,  ed è composto da frammenti di proteine che sono in grado di assemblarsi da sole.

La ricerca è stata condotta dal centro per la Nanomedicina e l’Ingegneria dei tessuti (Cnte) dell’Istituto Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Foggia) e in collaborazione con l’ospedale Niguarda di Milano, l’Università di Milano Bicocca e l’associazione no profit per la ricerca e la cura delle malattie degenerative Revert Onlus.

Lo studio che è durato tre anni, accende la speranza di poter in futuro intervenire per riparare le lesioni nervose umane.

I test sono stati effettuati su animali e si prevede che presto saranno testati anche gli uomini.

La Ricerca è stata pubblicata sulla rivista dell’Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, Pnas.