Decaro rieletto sindaco di Bari

Dedica i prossimi 5 anni al sindaco eroe Emanuele Crestini.

0
86

BARI – Ha pronunciato delle commoventi parole dedicate al sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, che ha perso la vita a causa delle ustioni riportate, nell’incendio scoppiato nel Palazzo Comunale.

Il rieletto sindaco di Bari, ha voluto dedicare la sua proclamazione proprio al suo collega che ha dimostrato senso eroico e solidale, mettendo al sicuro le persone presenti nell’edificio ed uscendo solo per ultimo.

A causa delle gravi ustioni riportate e alle inalazioni da fumo, dopo 10 giorni dall’incidente, ha perso la vita.

Il sindaco Antonio Decaro, Presidente Nazionale dell’Anci, ha speso commoventi parole:
“Un sindaco che non c’è più, il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, che oggi ha perso la vita 10 giorni dopo l’incendio nel palazzo comunale”.

Aggiunge: “Un eroe vero che ha permesso a tutte le persone che erano presenti nel palazzo di salvarsi, è uscito per ultimo, arrivando a perdere la vita, ma ha aspettato che da quel palazzo uscissero tutti i dipendenti del Comune e tutti i consiglieri”.

Il sindaco Decaro ha deciso che, in onore di un collega che ha mostrato doti di altruismo, dedicherà i prossimi 5 anni ai meno fortunati, a chi si sente discriminato e a chi è meno fortunato, perché vuole fare qualcosa per migliorare la vita di queste persone.

Il primo cittadino di Bari ha dichiarato che sarà il sindaco di tutti, sia di coloro che l’hanno voluto che di quelli che non lo hanno votato.