Home Puglia Gallipoli, è boom di contagi e di turisti, rispetto ai residenti ci...

Gallipoli, è boom di contagi e di turisti, rispetto ai residenti ci sono più positivi

Esplosi i contagi e di turisti a Gallipoli, sono 125 i casi accertati

Mentre continuano ad aumentare i turisti a Gallipoli, sono 125 i casi accertati, tanto che si conferma come la città in cui in Puglia si è verificato un vero e proprio boom di contagi e di turisti. Il direttore del Dipartimento della salute, Vito Montanaro, ha confermato che nell’ultima settimana la capitale del divertimento salentino è sbalzata al primo posto nella graduatoria regionale per numero di positivi rispetto ai residenti. I dati sono emersi dal report del Sisp Area Nord che è stato rilevato giovedì 19 agosto. I 125 contagiati registrati hanno destato allarme, anche perché è il numero più alto di tutta la Regione Puglia.

E’ boom di contagi e di turisti, allarme a Gallipoli

Il numero dei positivi attuali, confrontato con i residenti, fa davvero allarmare. Si è quindi verificato a Gallipoli quello che si temeva e ora è boom di contagi e di turisti. Da giugno nella città balneare continua il flusso di turisti che sceglie Gallipoli come destinazione di vacanze. Un fattore che è certamente positivo per la location, ma purtroppo, in un momento come questo in cui i contagi tornano a salire, risulta tutto più difficile. Sono soprattutto i giovanissimi a scegliere la città come meta turistica, per la movida e i divertimenti che riserva a tutti. Dal punto di vista economico è un sostegno per la città, ma i contagi fanno preoccupare.

Allarme focolaio lanciato qualche settimana fa

Già qualche settimana fa era stato lanciato l’allarme per un probabile focolaio a Gallipoli e lo aveva fatto il Dipartimento di prevenzione dell’Asl di Lecce. Era stato Alberto Fedele a rivelare che moltissimi giovani andavano in giro in città anche se accusavano sintomi che facevano presagire si trattasse di covid. In effetti, alcuni gruppi di turisti, che poi erano rientrati nei propri comuni di residenza, si sono sottoposti ad un verifica ed hanno scoperto di essere affetti dal virus. Lo avevano preso mentre si trovavano in vacanza nella località turistica pugliese.

Exit mobile version