E’ guarito il primo paziente covid che dalla Lombardia è giunto in Puglia

E’ guarito il primo paziente covid che dalla Lombardia è giunto in Puglia ed è stato ricoverato al MIulli.

0
81
Coronavirus: arrivato a Pratica di Mare Niccolò

PUGLIA – Presto tornerà a casa il primo paziente covid che dalla Lombardia è giunto in Puglia ed è stato ricoverato al MIulli. L’uomo, che ha 56 anni, è guarito, e non appena avrà terminato la riabilitazione potrà fare ritorno dalla sua famiglia. L’uomo era stato trasferito all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti dietro richiesta avanzata dall’Azienda ospedaliera Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni erano molto critiche ed era arrivato lo scorso 20 marzo portato su una barella ad elevato biocontenimento e a bordo di un aereo C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

Tornerà presto a casa il primo paziente covid

Nonostante il primo paziente covid fosse giunto al Miulli in condizioni praticamente disperate, grazie alle cure ricevute è guarito. Il merito va al personale del Miulli e della Asl Bari, che hanno fatto tutto quello che era necessario per farlo guarire. L’uomo soffriva di una miocardite che lo aveva ridotto senza forze e solo grazie alle terapie somministrate dal personale sanitario ha potuto recuperare la funzionalità del cuore e della respirazione.

Il contatto con la famiglia lo ha sostenuto

La guarigione del primo paziente covid trasferito dalla Lombardia in Puglia è stata anche favorita dal contatto con la famiglia, che è stato possibile grazie agli strumenti digitali messi a disposizione nella struttura. Il sostegno psicologico che gli è stato dato lo ha aiutato ad essere più ottimista e a sperare di uscire dal tunnel. Anche l’empatia che si è sviluppata col personale sanitario è stata di grande aiuto per il paziente. L’uomo è stato già sottoposto a due tamponi che sono risultati negativi e ad oggi le sue condizioni si presentano buone. Presto potrà fare ritorno a casa e riabbracciare la sua famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui