Lenticchie provenienti dall’estero rivendute come IGP di Altamura

La Guardia di Finanza ne ha sequestrate oltre 20 tonnellate.

0
128

ALTAMURA – Sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza grossi quantitativi di legumi e cereali e denunciate 24 persone.

Le indagini avviate Guardia di Finanza di Torino sono partite in seguito ad un controllo a campione effettuato in una macelleria locale, ove alcuni prodotti sono risultati confezionati irregolarmente. Da qui è stata fatta la scoperta di una serie di magazzini distribuiti tra Torino, Milano e Puglia.

Dai controlli è emerso che i prodotti provenivano da diversi paesi come l’Egitto, la Cina, il Canada e l’Argentina. Importati in Italia, venivano poi riconfezionati con il marchio Made in Italy.

Le persone denunciate, spacciavano le lenticchie come quelle tipiche di Altamura aventi il marchio IGP, con lo scopo di rivendere il prodotto a prezzo maggiorato.

Per questa frode alimentare, la G.F. di Torino ha denunciato 24 persone distribuite tra il Piemonte e la Puglia e sequestrate oltre 40mila confezioni pronte per essere vendute e anche i macchinari e le attrezzature utilizzate, del valore di 1 milione di euro.

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno permesso di scoprire proprio ad Altamura, una base in cui i truffatori operavano e sono state poste sotto sequestro tre tonnellate di prodotto contraffatto.