Mola di Bari, trovati messaggi in una bottiglia

A Mola di Bari dal mare emergono dei messaggi scritti nella fase del lockdown nascoste all'interno di una bottiglia.

Mola di Bari

MOLA DI BARII volontari di Retake a Mola di Bari hanno trovato una bottiglia con dentro dei messaggi scritti nella frase the lockdown. Si tratta di pensieri, sentimenti e messaggi di speranza scritti da una ragazza e affidati al mare. Subito sono stati ritrovati sulla terraferma e i volontari li hanno letti. Si è trattato di un momento di poesie dove di solito, invece si trova solo sporcizia. Una sorpresa interessante per i volontari di Tig Retake er in Puglia. All’interno di questa bottiglia piena di bigliettini, si potevano leggere speranze e desideri di una giovane donna.

La scoperta a Mola di Bari

La scoperta dei volontari a Mola di Bari, fa subito pensare all’idea che in fondo la poesia è ancora oggi possibile. I giovani, nonostante i vari strumenti di comunicazione credono ancora nel romanticismo di certi messaggi. Adesso i volontari stanno valutando se è il caso di inviare nuovamente al mare questo messaggio, la decisione sembra molto orientata sul conservare il messaggio per cercare di rispettare l’ambiente. Prima che non ci sarà infatti un altro modo per garantire ai romantici di affidare messaggi al amare, saranno loro a conservarli.

Il ringraziamento dei volontari dire Retake

I volontari di Retake hanno ringraziato la ragazza soprattutto, perché in un momento del genere gli ha regalato un po’ di romanticismo. Infatti, a Mola di Bari, il ritrovamento della bottiglia con il messaggio è stato sicuramente un momento positivo che ha fatto ben sperare e ha dato un po’ di gioia e un sorriso dopo una ricerca che molto spesso è deludente per le condizioni di inquinamento che si trovano in questa zona. Finalmente tra tanti rifiuti e spazzatura, un po’ di poesia.