Policlinico di Bari, la svolta per le visite

Gli esami medici prenotabili attraverso le Email e Whatsapp al Policlinico di Bari la nuova svolta per le visite

0
78
Bambino di soli 2 anni muore al Policlinico di Bari
Riconoscimento editoriale: Vob85 / Wikipedia.org

Per semplificare l’accesso alle prestazioni ambulatoriali, c’è un sistema di prenotazione molto semplice attraverso una foto oppure un messaggio. È questa la novità al Policlinico di Bari dove per prenotare delle visite specialistiche, tutto è molto semplice. Basta inviare un messaggio su WhatsApp oppure un email dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17, gli operatori risponderanno per l’inoltro della richiesta. Un metodo pratico per dare la possibilità ai cittadini di poter interagire con l’amministrazione ospedaliera facilmente. Un’altra cosa importante, è che l’ospedale a partire da mercoledì 26 agosto, ha messo in campo un sistema di prenotazione Smart che snellisce le procedure con lo scopo di fissare un appuntamento in caso di visite specifiche ed esami medici.

L’obiettivo del Policlinico di Bari

L’obiettivo del Policlinico di Bari è quello di fare in modo che possono essere prenotate visite, esami ed analisi con una procedura semplificata. Tutto funziona attraverso WhatsApp inviando la foto della ricetta medica con il nome della prestazione al numero 080 55 95 959 e sullo Smartphone si riceverà l’indicazione della data disponibile. Oppure si può fare il tutto attraverso email all’indirizzo prenotazioni@policlinico.ba.it

Attraverso la posta elettronica poi l’ufficio comunicherà quando è l’appuntamento e inoltre, invierà anche un coupon da usare in modo tale da riuscire a pagare il ticket.

Lo sportello virtuale

Intanto, lo sportello virtuale al Policlinico di Bari è attivo da giugno. Dopo il blocco delle attività ordinarie del coronavirus, i pazienti possono ricevere informazioni utili sia sulle prestazioni ambulatoriali che sui ricoveri. Il servizio funziona anche con una sorta di prenotazione delle chat che finora ha ricevuto anche una media di 30 richieste al giorno. Così diventa molto più facile organizzare le prestazioni ambulatoriali. Soddisfatto il direttore generale del Policlinico, Giovanni Migliore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui