BARI – E’ stata deliberata l’adesione della Regione Puglia alla rete europea “Cities and Regions for Cyclist, coordinata dall’European Cyclists Federation con sede a Bruxelles”.

Lo ha annunciato l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, il quale spiega che si tratta di un ulteriore segnale che la Puglia vuole dare, a favore del rispetto ambientale, perseguendo così gli obiettivi dell’accordo stipulati con la carta di Parigi sul Clima.

La Puglia è la prima regione italiana ad entrare nel network europeo di città e regioni attive nelle politiche di mobilità ciclistica. Vuole dare un contributo alla decarbonizzazione del settore dei trasporti.

L’iniziativa rientra nelle attività del gruppo di lavoro Programmi e progetti europei istituito dal direttore di dipartimento mobilità della Regione, e consentirà alla Puglia di attivare nuovi partenariati utili ad attingere risorse finanziarie.

Sarà il funzionario Lello Sforza a rappresentare la Regione Puglia nel network ECF. Attualmente è mobility manager dell’ente e componente del gruppo di lavoro che si occupa di programmi e progetti europei.