TARANTO – Ha avuto inizio l’11 maggio a Taranto e si concluderà il 22 settembre a Napoli, l’evento organizzato dall’Associazione Europa Solidale Onlus in partnership con Gvm Care & Research.

Preventour 2019 è l’iniziativa sanitaria che si occupa di prevenzione sanitaria e lo fa scendendo in piazza per coinvolgere meglio i cittadini.

E’ organizzato con il patrocinio morale dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma e della Siut (Società Italiana di Urologia Territoriale) e prevede sette tappe che comprendono tre regioni italiane, la Puglia, La Campania e la Basilicata.

Il Preventour non si sostituisce in nessun modo al medico, ma vuole trasmettere l’importanza delle prevenzione. I medici non effettuano diagnosi.

La presentazione di questa iniziativa è avvenuta nel Salone degli Specchi di Palazzo di Città a Taranto e per l’occasione erano presenti rappresentanti di associazioni e autorità.

“Giuseppe Russo, presidente Associazione Europa Solidale Onlus, Salvatore Santalucia, direttore operativo D’Amore Hospital – Ospedale di GVM Care & Research, la consigliera Carmen Galluzzo Motolese in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, Giancarlo Airo, direttore BCC San Marzano, Francesco Riondino, presidente CSV Puglia, Piero Carratta, presidente Sezione Sanità Privata Confindustria Taranto, Pierfilippo Marcoleoni, vicepresidente Associazione Europa Solidale Onlus, Alvaro Grilli, responsabile Maico Taranto, e Paolo Pellegrino, giocatore del Taranto “F.C. 1927”.

Questo è il calendario delle sette tappe:
– Taranto (11 maggio – Piazza Maria Immacolata);
– Bari (12 maggio – Piazza della Libertà);
– Lecce (19 maggio – Piazza Sant’Oronzo);
– Matera (14 settembre);
– Potenza (15 settembre):
– Brindisi (con data da definire)
– Napoli (22 settembre).

Sabato 18 maggio, sempre a Taranto si svolgerà in Piazza Castello, “Pillole del PrevenTour”, attività inserita nella Biennale della Prossimità 2019.

Nel corso delle diverse tappe di Preventour, i cittadini riceveranno materiale informativo e potranno sottoporsi gratuitamente a controlli e screening medici ed esami audiometrici.

I volontari della Croce Rossa Italiana, faranno delle dimostrazioni di manovre salvavita molto importanti in caso di incidenti domestici e stradali.

PrevenTour, quest’anno comprende l’Advanced Mobile Clinic di GVM Care & Research, che è una clinica mobile, munita di tre ambulatori medici, di una sala diagnostica isolata, di defibrillatori, e di una pedana per disabili. Ha come obiettivo quello di spostarsi nel territorio per supportare le attività di sensibilizzazione di GVM nel campo della prevenzione e dell’educazione alla salute.