Home Puglia Toss nelle scuole pugliesi, garantiranno la didattica in presenza

Toss nelle scuole pugliesi, garantiranno la didattica in presenza

A partire da febbraio giungeranno i Toss nelle scuole pugliesi, dovranno garantire la sicurezza per il rientro.

Per garantire il rientro in sicurezza, arriveranno i Toss nelle scuole pugliesi. Si tratta del Team di Operatori Sanitari Scolastici, denominati Toss, e da febbraio saranno loro a consentire agli alunni di stare a scuola senza pericoli di prendere il contagio. Ogni 1.500 alunni di età compresa tra i 6 e i 19 anni ci sarà un operatore sanitario. Per assicurare una didattica in presenza senza rischi e senza intoppi verrà programmato anche un piano di screening con tampone, e tutto il personale scolastico vi sarà sottoposto ogni 15 giorni. A dare l’annuncio sono stati i sindacati Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola della Puglia, che hanno manifestato tanta soddisfazione dopo l’incontro che si è tenuto con gli assessori Lopalco e Leo, e l’Usr.

I presidi a favore degli operatori nelle scuole pugliesi

Durante l’incontro è stato redatto un piano per consentire agli studenti di tornare in sicurezza a scuola ed è stato proposto all’attenzione della Giunta. Nel frattempo è stato anche approvato il rafforzamento dei trasporti pubblici. La Flc Cgil ha ribadito che per poter riprendere la didattica in presenza occorre fare prevenzione, quindi ha proposto di dotare gli istituti scolastici di personale e di una postazione sanitaria per far stare tranquille le famiglie. Il sindacato ha condannato l’esclusione dal piano della scuola dell’infanzia e spera che gli assessori abbiano un ripensamento. La presenza da febbraio dei Toss nelle scuole pugliesi è stata accolta con favore dai presidi.

I Toss un grande aiuto per combattere il covid

L’approvazione da parte dei presidi per la presenza dei Toss nelle scuole pugliesi è giunta nell’immediato e hanno affermato che si tratta di un aiuto concreto, importante per combattere il Covid. Il progetto della Giunta regionale che a breve verrà approvato con una delibera è dunque piaciuto molto e dal primo febbraio sarà operativo. Roberto Romito, presidente regionale Anp, ha detto che il Team degli Operatori Sanitari Scolastici Covid-19 sarà composto da docenti referenti Covid che ogni scuola nominerà e da 355 operatori sanitari esperti con qualifica di infermiere.

Exit mobile version