Twiga beach club, lo stabilimento balneare extralusso non aprirà entro la stagione estiva 2022

Twiga beach club il locale extralusso di Flavio Briatore non aprirà entro l'estate del 2022 come si vociferava già da mesi.

twiga beach club Puglia

Per quest’estate la città di Sevelletri in provincia di Brindisi dovrà fare a meno del Twiga beach club dato che il progetto di Briatore è stato momentaneamente sospeso perchè l’accordo con la regione e la città in particolare non si è concluso. La Puglia è tra le regioni protagoniste dei progetti di Flavio Briatore. Tutto ha inizio con l’apertura di uno stabilimento balneare extralusso e non si sa come potrebbe proseguire. E’ certo che nei piani di Briatore ci sia molto altro ancora.

Twiga beach club, l’apertura slitta all’estate 2023

L’apertura del Twiga beach club slitta alla prossima estate, ad annunciarlo è lo stesso Briatore. Qualche settimana al comune di Sevelletri è arrivata la richiesta dei permessi per l’inizio dei lavori di riqualificazione dello stabilimento con l’obiettivo di apertura di un ristorante multi stellato. Il cantiere però non è mai stato aperto. I motivi dello stop dei lavori non si conoscono, sembrerebbero comunque essere legati ai ritardi nell’approvvigionamento delle materie prime come il legno indispensabile per costruire lo stabilimento sulla costa pugliese.

I progetti di Briatore in Puglia e nel mondo proseguono senza stop

Il manufatto mai utilizzato avrebbe dovuto ospitare un ristorante con 200 posti. Briatore voleva portare in Puglia uno spazio esclusivo aperto sia di giorno che di notte con lettini e ristorante a disposizione degli ospiti tutta la giornata. Il modello da seguire sarebbe stato quello di Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta. Per un progetto che sfuma anzi che viene messo in pausa mille altri sono ad un passo dalla realizzazione. Infatti le attività imprenditoriali di Briatore proseguono: dopo l’apertura del Crazy Pizza a Roma e a Milano la pizzeria è pronta per sbarcare in Versilia entro il 2023.