Vaccini contro influenza, a Bari sono arrivate 190.000 dosi

Il Vaccino contro l'influenza stagionale è arrivato a Bari a grande richiesta. Quest'anno i numeri superano di netto quelli dello scorso.

0
45
vaccini contro influenza

BARI – Se fino ad ottobre 2019 le persone che hanno richiesto dosi di vaccino contro influenza sono state poche e rientranti nelle categorie particolarmente a rischio, oggi si parla di tutta la popolazione. Infatti il 75% dei vaccini iniettati nei pazienti durante il corso del 2019 è stato raggiunto in pochissimi giorni, come da aspettative. Le dosi per le vaccinazioni non sono bastate per tutti ma il dipartimento di prevenzione provvederà a concludere la seconda tranche nelle prossime settimane dato che sono arrivate altre 190 mila dosi.

Vaccini contro l’influenza, la prima fase è andata benissimo, si attende la seconda

Vaccini contro influenza, 110 mila dosi arrivate in Puglia sono destinate ai neonati e partire dai 6 mesi di vita. 80.000 invece andranno a tutti gli anziani a partire dai 65 anni. C’è stata una grande adozione in tutte le città, numeri da paura che però non hanno dato grossi problemi.

La distribuzione sia durante la prima fase che durante la seconda è riuscita nei tempi corretti e con la giusta regolarità mirando a soddisfare tutte le richieste. Dopo aver vaccinato le categorie a rischio quindi gli operatori sanitari, tutti coloro che lavorano a stretto contatto con il pubblico, gli anziani, i disabili, i neonati e chi soffre di malattie varie si potrà passare alla vaccinazione di tutta la popolazione.

I medici supportati e monitorati per la somministrazione dei vaccini

Quest’anno la vaccinazione è stata quasi imposta al popolo mondiale non soltanto per prevenire l’influenza ma anche per escludere, in caso di malessere, un semplice raffreddore. In attesa di numeri elevati, la distribuzione dei vaccini contro influenza è stata semplificata per cercare di rendere tutto molto più facile.

I medici che hanno somministrato il vaccino sono stati aiutati e monitorati in modo da ridurre i problemi ed i rischi di qualunque genere. Al momento tutto sembrerebbe essere sotto controllo. Inoltre secondo le ultime notizie il vaccino contro il covid potrebbe arrivare entro la fine del 2020 ed essere somministrato a gennaio 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui