Home Salute e Benessere Benessere Come fare a bere tanta acqua al giorno: trucchi e consigli da...

Come fare a bere tanta acqua al giorno: trucchi e consigli da seguire

Bere acqua fa bene al nostro organismo e rigenera la nostra salute, ma pochi di noi lo fanno con costanza. Ecco qualche trucchetto per ricordarsi di bere.

bere tanta acqua al giorno

Come fare per bere tanta acqua al giorno? Ci sono alcuni trucchi e consigli molto semplici da seguire, che è possibile mettere in pratica per bere quantomeno le dosi giornaliere consigliate. Molti di noi, infatti, bevono poco o comunque meno rispetto alle dose raccomandate. Un po’ perché ce ne dimentichiamo, un po’ perché non ci viene sete, non è sempre facile rispettare un promemoria mentale relativo a un validissimo alleato del nostro organismo.

Non bere acqua porta alla disidratazione

Bere acqua fa bene ed è un supporto necessario quanto fondamentale per la salute del nostro organismo. La mancanza di liquidi porta alla disidratazione, ovvero un disturbo che denota la mancanza d’acqua nel nostro organismo. Considerando l’acqua l’elemento vitale necessario per il nostro corpo per funzionare bene, è importantissimo restare sempre idratati. Sui rischi e su cosa comporta bere meno acqua, con il rischio di finire disidratati, ne abbiamo parlato in questo articolo. Adesso andiamo a vedere come ricordarsi di bere molta acqua durante il giorno.

Bere acqua durante il giorno: ecco perché è importante

Facile come bere un bicchier d’acqua, si dice. Ma quanto bere al giorno? Quanta acqua bisogna bere al giorno per stare veramente bene e ottenere i benefici sperati? In effetti bere tanta acqua fa bene, oltre a essere facilissimo, ma allora perché ad alcuni risulta così difficile bere almeno tra gli 1,5 e i 2,5 litri di acqua al giorno? Basti pensare che bere acqua è una cosa che si fa quando si ha sete, non lo si fa semplicemente per idratarsi. E se abbiamo delle giornate particolarmente impegnativa, e magari non fa caldo e quindi non ci viene sete, è più facile dimenticarsi di bere.

Grazie all’acqua il nostro corpo è in grado di eliminare le tossine tramite l’attività intestinale, la minzione e il sudore, inoltre regola la temperatura corporea, protegge i tessuti, è un valido supporto per le articolazioni. Tutti fattori che potrebbero far allontanare la più classica delle scuse: la pigrizia. Noi siamo in salone, o in camera da letto, e l’acqua è in cucina: chi ce lo fa a fare di andare a prenderla, soprattutto se stiamo riposando? Quanto sopra esposto dovrebbe rappresentare una utile serie di motivi per accantonare per un po’ la pigrizia e andare a prendere quella benedetta bottiglia di acqua.

Come fare per bere tanta acqua: alcuni consigli

Uno dei primi consigli da seguire è quello di mettere una sveglia, magari ogni mezz’ora, o ogni ora: così facendo, la sveglia ci ricorderà che dovremo bere un certo quantitativo d’acqua e in questo modo arriveremo alla fine della giornata avendo bevuto il minimo raccomandato o anche di più.

Online, ma anche nei negozi se vi recate nei centri commerciali o lungo le strade dello shopping, è possibile trovare dei bicchieri o delle borracce che potrebbero fare al caso vostro e che potreste apprezzare particolarmente. Se l’acquistate, ciò potrebbe farvi venire più voglia di riempirla e quindi di bere.

Altro consiglio utile, soprattutto per il vostro organismo, è quello di sostituire le altre bevande, soprattutto quelle gassate, con l’acqua. Se il gusto dell’acqua non vi dice niente, potete provare ad aggiungere qualche aroma speciale, come una fetta di limone o qualche fogliolina di menta, aromatizzandola e modificandone il gusto.

Se riuscissimo a bere un bicchiere prima e dopo ogni pasto saremmo già a buon punto. Per pasto intendiamo la colazione, lo spuntino, il pranzo, la merenda e la cena. Saremmo già a 10 bicchieri d’acqua (prima e dopo il pasto) e considerando che il minimo raccomandabile è 8, il gioco è fatto. Inoltre è bene aggiungere un bicchiere d’acqua appena svegli e un altro prima di andare a dormire.

Altro aspetto importante per idratarsi e bere liquidi è quello di mangiare alimenti ricchi di acqua (frutta e verdura), ma anche zuppe e minestre, oppure tè e tisane. Quest’ultimo consiglio è ideale soprattutto durante la stagione fredda (che sta per avvicinarsi), poiché consente di idratarsi anche quando non fa eccessivamente caldo e di conseguenza sentiamo meno la sete.

Exit mobile version