Dieta della zucca, funziona? Ecco come perdere peso velocemente

0
136

La dieta della zucca funziona? Oggi iniziamo a parlare di un nuovo argomento che in questi giorni sta facendo molto scalpore ed in tanti si chiedo, appunto, se porti realmente dei risultati positivi. Innanzi tutto la zucca è uno dei frutti simbolo dell’autunno e, soprattutto, della festa di Halloween. Grazie ad essa, infatti, è diventata popolare anche in Italia. L’alimento si presta ad essere molto utilizzato sia per ricette dolci che per ricette salate e, grazie alle sue caratteristiche, è veramente un ottimo sostegno per la nostra salute. Essa è infatti ricca sia di sali minerali che di vitamine ma, cosa ben più importante è povera di calorie. Questo è giustamente uno dei fattori più importanti per perdere peso velocemente. Per cui, appunto la dieta della zucca, è molto utilizzata per ritornare in forma in breve tempo.

Essendo la zucca un frutto dal colore arancione essa ha un forte potere antiossidante e grazie all’alfa carotene, al beta carotene ed al beta criptoxantina riesce a combattere sia i radicali liberi che le infiammazioni che colpiscono il nostro organismo. Questo riesce a dare al nostro organismo un vero e proprio salvavita: si riduce infatti il rischio di varie tipologie di tumore. La conferma è arrivata anche da diversi studi che sono stati condotto dall’American Institute for Cancer Research.

Come funziona la dieta della zucca? Per dimagrire velocemente questa è una delle diete più utilizzate. La zucca difatti può essere utilizzata sia da sola, magari condita con un po di olio ed un po di sale, o si può usare anche come vero e proprio contorno per altri piatti quali insalate, zuppe, risotti e pasta. All’interno di questo regime alimentare personalizzato vi possono essere anche i dolci, ma bisogna sempre stare attenti alle quantità di zuccheri che contengono. Questo ortaggio è ideale da essere utilizzato come base per creme o torte, pancake e biscotti. Chiaramente bisogna sempre stare attenti ad intraprendere una dieta in autonomia perchè si può rischiare di avere delle ripercussioni negative sul proprio organismo. Il consiglio è chiaramente sempre quello di contattare uno specialista che saprà darvi tutte le indicazioni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui