Home Salute e Benessere Medicina Cosa devi sapere sull’apnea notturna: rischi e rimedi

Cosa devi sapere sull’apnea notturna: rischi e rimedi

Tutto quello che devi sapere sull’apnea notturna: quali sono le cause e le principali conseguenze, i rischi maggiori, i sintomi durante la giornata e i rimedi.

apnea notturna

L’apnea notturna è un disturbo del sonno che colpisce determinate soggetti e che ha ripercussioni sulla vita quotidiana e sulle attività di tutti i giorni. Apnea notturna cos’è? Si tratta di una patologia che consiste in un vero e proprio momento di apnea, ovvero di interruzione provvisoria della fase respiratoria durante il sonno. Questi stop svegliano di frequente il soggetto che ne è affetto (a volte lo stesso manco se ne accorge e riprende a dormire come se nulla fosse accaduto), tuttavia possono presentarsi numerose volte nell’arco di una notte, interrompendo più volte il sonno e ostacolando la qualità dello stesso. La diretta conseguenza, ovviamente, è che il soggetto non si riposa quando dovrebbe, con evidenti effetti di stanchezza, affaticamento e sensazione di avere sonno sempre durante la giornata.

Cosa provoca le apnee notturne?

Apnea notturna cause: quali sono? Per quanto è noto sapere non esistono delle cause effettive del manifestarsi di questa patologia, ma ci sono tuttavia delle concause, ovvero dei fattori che possono determinare l’insorgere del disturbo. Questi elementi sono riconducibili a uno stile di vita non adeguato, che si riflette in (ab)uso di alcol e nicotina, aumento di peso, utilizzo di farmaci che aiutano a prendere sonno.

Apnea notturna sintomi

La domanda che vi starete ponendo è la seguente: come faccio a sapere se soffro di apnea notturna se non mi accorgo nemmeno dei risvegli durante la giornata? Vi sono effettivamente dei sintomi piuttosto evidenti che potrebbero indurvi a consultare un medico di fiducia per capire se soffrite di questa problematica. Sintomi che prendono vita durante il giorno e che possono essere sintetizzati nel seguente elenco:

  • Senso di stanchezza perenne;
  • Sonnolenza;
  • Cefalea;
  • Riduzione dei riflessi e della capacità di concentrazione in generale;
  • Irritabilità;
  • Alterazione degli stati d’umore;
  • Riduzione della manualità.

Ci sono inoltre dei sintomi che possono essere avvertiti anche durante le ore notturne, quando si dovrebbe dormire, e questi sono i seguenti:

  • Russamento abituale e forte;
  • Eccessiva sudorazione;
  • Mancanza di respiro durante il sonno;
  • Risvegli improvvisi con sensazione di soffocamento.

Apnea notturna rischi e conseguenze

L’apnea notturna può comportare importanti rischi e conseguenze per lo stato di salute. Le apnee sono agevolate da alcune caratteristiche fisiche, che possono essere l’eccedenza di peso, o anche una circonferenza del collo superiore a un certo dato (43 centimetri per gli uomini e 41 centimetri per le donne), oppure vizi quotidiani, come per l’appunto l’assunzione eccessiva di alcol e nicotina.

Una volta appurati i sintomi descritti in precedenza è necessario prendere appuntamento da un medico curante per fare una visita e valutare la sussistenza di questo disturbo e agire subito tramite i rimedi del caso. I rischi possono infatti essere elevati, tra patologie cardiovascolari e mancanza di ossigeno: previste ricadute anche sulla qualità della vita quotidiana, con difficoltà nella sfera socio-professionale a causa di irritabilità, alterazioni dell’umore, difficoltà nel concentrarsi.

Apnea notturna rimedi

I rimedi li possono dire e dare solo i medici professionisti e gli specialisti del sonno da cui potreste andare in cura. Tuttavia ci sono degli accorgimenti che dovrebbero essere presi per non andare incontro a rischi sulla salute più seri. Innanzitutto è consigliabile perdere di peso nel caso in cui si sia in sovrappeso o addirittura in condizione di obesità. A livello di strumentazione può essere previsto l’utilizzo di una valvola respiratoria che aiuta ad agevolare la fase di respirazione durante il sonno, impedendo così l’ostruzione delle vie aeree. Assumere uno stile di vita regolare e sano (mangiare bene, bere molto, non fumare e non bere) può essere di aiuto per evitare sia il russamento notturno (e il suo degenerare) sia altri tipi di disturbi.

Exit mobile version