Home Salute e Benessere Medicina Attacchi di panico e ansia: sintomi e rimedi naturali

Attacchi di panico e ansia: sintomi e rimedi naturali

Se siete spesso colpiti da attacchi di panico e ansia, forse potrà esservi utile sapere quali sono i sintomi esatti per valutarli e i rimedi naturali per allontanarli.

Facciamo un gioco: andiamo su Google Trends e digitiamo la parola chiave “attacchi di panico”, poi analizziamo le tendenze di ricerca su questo termine in un lasso di tempo di 7 giorni. Noteremo che il trend di ricerca registra dei picchi importanti soprattutto nelle ore notturne, tra l’1 e le 3. È quella la fascia oraria in cui tutte le persone sono colpite da attacchi di panico notturni o di ansia e quindi, sempre in quel periodo, cerca su Google notizie su rimedi naturali per allontanare questo spiacevole stato di agitazione e riprendere un sonno tranquillo.

Attacchi di panico e ansia: differenze

C’è differenza tra attacchi di panico e attacchi d’ansia? Esistono divergenze di carattere clinico tra l’ansia, parola spesso abusata, e il panico vero e proprio? Possiamo subito sciogliere i dubbi in merito a questo interrogativo, rispondendo che la principale differenza tra ansia e panico sta nell’intensità del malessere. Potremo quindi definire il panico un’ansia più acuta. Sintetizzando, perché di certo sul tema potremo scrivere molte pagine, l’ansia è uno stato di preoccupazione determinata da un disagio e spesso derivante da una paura o da una causa infondata. Il panico è un’esasperazione dell’ansia, ovvero è la manifestazione di quest’ultima che si mette in evidenza in modo eccessivo. A livello fisico e mentale, dunque, l’attacco di panico è peggio dell’ansia, semplicemente perché è più forte.

Attacchi di ansia sintomi

Sono molteplici i sintomi di ansia: dall’irrequietezza a un senso di spossatezza, passando per la difficoltà a concentrarsi, tensione muscolare, sonno disturbato, sudorazione eccessiva, sensazione di pericolo e paranoia. Possono poi verificarsi anche dei sintomi fisici, che possono colpire allo stomaco o alla testa. Tachicardia, pallore della pelle, senso di nausea, confusione mentale e oppressione al petto sono altri sintomi degli attacchi d’ansia a cui prestare attenzione.

Attacchi di panico sintomi

I sintomi degli attacchi di panico sono più o meno simili a quelli degli stati d’ansia, ma generalmente risultano molto più intensi. Più forte, ad esempio, può essere il senso di precarietà, così come la sudorazione. Il soggetto che è in crisi di panico può anche provare palpitazioni più forti, senso di soffocamento, depersonalizzazione, parestesie, brividi di freddo e paura di perdere il controllo o perfino di morire.

Potrebbe interessarti – Covid-19, disposizioni e aiuti dai medici di famiglia

Attacchi di panico rimedi naturali

Ansia e attacchi di panico cosa fare? Facciamo una premessa: il primo e obbligatorio consigliamo che sentiamo di darvi se soffrite di questi disturbi d’ansia è quello cdi recarvi dal vostro medico di fiducia, che certamente vi conosce meglio di noi. I rimedi naturale che qui elencheremo, infatti, risultano generici e potrebbero funzionare come no. Si tratta di elementi che però sono generalmente indicati per allontanare lo stato di agitazione.

Il suggerimento prioritario riguarda uno stile di vita alimentare sano ed equilibrato, che ci aiuti anche nell’avere un sonno riposante durante la notte. Consigliati dunque i cereali e ridurre pane o pasta. Evitare poi dolcificanti come lo zucchero e i succhi di frutta. Consigliabile il miele, mentre tra gli alimenti che possono arricchire la dieta quotidiana figurano pesce, verdure fresche, fagioli, mandorle e fichi, alimenti ricchi di magnesio. Inoltre occorre ridurre il consumo di carne rossa, insaccati, caffè, tè e cioccolata.

Ci sono poi alcuni elementi che si trovano comunemente in tisane o infusi, come ad esempio la passiflora e la valeriana, che hanno il “potere” di agire sullo stato nervoso inducendo un senso di calma. Bene anche l’avena, che può essere anche consumata in qualità di alimento.

Del giovamento è fornito anche da alcuni tipi di fiori di Bach, miscele appositamente pensate per ridurre i disturbi di ansia e calmare il soggetto che li assume.

Per quanto riguarda gli esercizi fisici, è consigliato praticare yoga o tecniche di respirazione, che agiscono sul sistema nervoso in modo benefico, rilassando il soggetto che le pratica.

Exit mobile version