BARI – Durante il consiglio regionale della Puglia è stato approvato in modo unanime la legge che prevede il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri. Al momento quelli che percepiscono un vitalizio sono 207, ai quali s’aggiungono trenta pensioni di reversibilità con un totale pari a 14 milioni di euro.

La legge prevede che queste somme risparmiate andranno a creare un fondo per l’accantonamento previsto per i ricorsi.

Il consigliere regionale Mario Loizzo, ha spiegato che si sta applicando in modo rigoroso l’accordo effettuato tra le Regioni e lo Stato Italiano, provvedendo a un ricalcolo dei vitalizi attraverso un meccanismo contributivo che risulti corretto.