Massafra va al ballottaggio: il commento degli sfidanti

Il 17 e 18 ottobre prossimi lo sprint finale con il ballottaggio tra il sindaco uscente Fabrizio Quarto e Domenico Santoro

Massafra va al ballottaggio: il commento degli sfidanti

MASSAFRA – Persiste a Massafra il clima elettorale. Il primo turno delle comunali si è chiuso con due candidati sindaci in testa alle exit poll e nessuna maggioranza netta per cui il 17 e 18 ottobre prossimi lo sprint finale con il ballottaggio.

L’esito dello scrutinio delle 26 sezioni elettorali cittadine ha visto attribuire al sindaco uscente Fabrizio Quarto il 43,12% delle preferenze ed a Domenico Santoro il 25,24%.
Sarà una sfida all’ultimo voto dunque quella tra Quarto e Santoro.

«Massafra vuole restare libera. Massafra – ha dichiarato Quarto commentando il risultato del primo turno – non vuole tornare indietro. Grazie a tutti, candidati e cittadini; ora continuiamo sulla stessa strada perché Massafra non vuole il ritorno a una politica vecchia, capace di lavorare solo per l’interesse di pochi, contro l’interesse di tutti. Nessuno show, nessun tenore o candidato mascherato possono celare ciò che è evidente a tutti.

La scelta è tra il ritorno al passato, alla sudditanza, e la libertà di scegliere insieme il migliore futuro per noi e per i nostri figli. Ora è il tempo di questa scelta.
Massafra vuole un futuro libero. Lo avremo e, insieme, continueremo a prenderci cura della nostra bella città. Restiamo uniti, restiamo vicini. Vicini per Massafra».

«Circa il 60% dei massafresi – ha commentato Santoro analizzando i dati – ha scelto di non confermare il sindaco uscente Fabrizio Quarto, frazionando i voti e non attribuendo a nessuno la maggioranza.

Questa è una delle esperienze più belle della mia vita, dopo quella di padre. In questi mesi ho conosciuto tanta gente bella e ricca di idee, sono entrato a contatto con numerose situazioni diverse e ho potuto con gesti semplici dare un contributo per migliorare la nostra città. Ma l’aspetto più emozionante di questo percorso è che ho affianco a me tanti giovani con i quali ho creato un dialogo.

Avevo previsto – ha ammesso Santoro – uno scarto con Quarto: inevitabile vista la sua posizione da primo cittadino. Credo che per lui, non aver ricevuto la conferma sia un dato importante che mostra un evidente malcontento dei massafresi.

Incontrerò quei massafresi e continuerò a dialogare per presentare loro, con tanto entusiasmo, la nostra alternativa per avere nuovamente una città nella quale si abbia il piacere di vivere».

Mariella Eloisia Orlando