Castello Aragonese di Taranto tra
Fonte web: flickr di paccaman

TARANTO – Il Castello Aragonese, simbolo della città dei Due Mari si è classificato al 10° posto.

Vi è stata una grande partecipazione al censimento organizzato dal FAI Fondo per l’ambiente italiano, che ha coinvolto gli italiani nella scelta del luogo più amato che è rimasto nel cuore.

Sono stati oltre due milioni gli italiani che hanno votato i 37.000 luoghi. Si tratta di un risultato eccezionale mai raggiunto in 15 anni di storia del censimento.

L’iniziativa del FAI, giunta alla sua 9a edizione, ha riscosso grande successo e il coinvolgimento della gente dimostra quando essa sia legata al proprio territorio e apprezzi i beni artistici e le bellezze del territorio.

Tutti abbiamo un luogo a cui siamo legati fin dall’infanzia, che magari abbiamo lasciato e non vediamo l’ora di rivedere. Tanti di noi sono andati via per lavoro e studio, ma i luoghi del cuore restano chiusi dentro ad ognuno.

Con questa iniziativa del FAI, è stata data la possibilità di dare una sorta di premio, al luogo più amato.

La 9a edizione de “I Luoghi del Cuore” è stata vinta con 114.670 voti, da Monte Pisano nel comune di Calci e Vicopisano (PI).

In questa lunga classifica, il Castello Aragonese ha ottenuto un’ottima posizione. E’ molto amato e non solo dai cittadini. Rappresenta un emblema con la sua posizione che si affaccia sul mare. Dà quel senso di protezione di cui la gente del Sud ha bisogno. Sono stati in 23.424 a votarlo e lo hanno piazzato al 10° posto.

Oltre al Castello, altri luoghi sono nel cuore dei tarantini. Si piazza al 15° posto con 18.714 voti, il suggestivo Santuario della Madonna della Scala della città di Massafra, ogni anno visitato da moltissimi turisti.

Ha avuto un buon punteggio, piazzandosi al 29° posto, con 13.766 voti, il Circummarpiccolo di Taranto, che nasconde un territorio incontaminato che merita di essere tutelato e che siamo sicuri, che sono in molti a non conoscerlo e che perciò non hanno avuto modo di apprezzarne il fascino.

Non si trovano, invece ai primi posti, ma comunque meritano di essere menzionati, la Chiesa di San Pietro Mandurino a Manduria che si è piazzata al 116° posto con 3830 voti, e la Gravina di Laterza al 153° posto con 3120 voti.

Per gli amanti del bello del nostro Paese, ecco la classifica completa dei Luoghi del cuore.

1° Posto Monte Pisano;
2° Posto Fiume Oreto a Palermo;
3° Posto l’Antico Stabilimento termale a Porretta Terme – Bologna;
4° Posto il Santuario della Madonna della Cornabusa di Sant’Omobono Terme (BG);
5° Posto il Borgo di Rasiglia nella frazione montana di Foligno a Perugia;
6° Posto la frazione di Monticchio a Rionero in Vulture (PZ);
7° Posto la Chiesa di San Francesco a Pisa;
8° Posto l’Abbazia di San Michele Arcangelo a Lamoli di Borgo Pace (PU;
9° Posto il Parco della Rimembranza (o Virgiliano) a Napoli;
10° Posto il Castello Aragonese di Taranto.

Con questo censimento vien voglia di girare l’Italia, perché rappresenta una sorta di elenco dei luoghi più belli che gli stessi italiani suggeriscono dato che con il voto, ne stanno dando un giudizio positivo.

Il successo di questo censimento rappresenta l’amore che Italiani condividono per le bellezze del nostro Paese.

Una piazza, una chiesa, dei luoghi incontaminati, o monumenti in mezzo al caos cittadino, sono i luoghi del cuore, quelli dei ricordi della nostra vita che hanno contribuito a rendere più belle le nostre città.